Austria-Danimarca, si apre voragine in campo: al via un’indagine per appurare le cause

Fenomeno misterioso durante il match di Nations League tra Austria e Danimarca. Al Ernst Happel Stadion di Vienna si è aperta infatti una piccola voragine in campo. La Federcalcio austriaca ha fatto sapere di aver dato il via a un’indagine per appurare le cause del fenomeno, ma i danesi sono furiosi.

Austria-Danimarca, voragine in campo

La serata di Nations League in Austria si è rivelata un vero e proprio disastro. A Vienna, infatti, è successo di tutto. Il fischio d’inizio è stato ritardato di un’ora e mezza a causa di un blackout che ha colpito una buona parte della capitale e che ha coinvolto anche lo stadio. Il pubblico, nell’attesa, ha fatto la ola sugli spalti con le luci degli smartphone e gli altoparlanti hanno diffuso il valzer di Strauss ‘Sul bel Danubio blu’. Alle 22:15, finalmente, le due squadre hanno potuto iniziare la sfida, che è finita dopo la mezzanotte.

Tutto è bene quel che finisce bene dunque, o non proprio. Al fischio finale, una piccola parte del campo ha ceduto improvvisamente. Ebbene sì, mentre i giocatori si dirigevano verso gli spogliatoi, si è aperta una piccola voragine in campo. Skov Olsen, ha infilato la gamba per capire quanto fosse profonda e le immagini parlano chiaro: metà gamba sparisce.

Il CT danese Hjulmand furioso

I giocatori hanno allertato gli addetti del campo che sono subito intervenuti per capire cosa fosse successo. Fortunatamente, la partita era già finita e nessun calciatore è rimasto ferito o è caduto dentro. Il tecnico danese Kasper Hjulmand però, nel post partita, era furioso: “Ho visto le foto di quel grande buco in mezzo al campo. Era pericoloso per i giocatori. Il campo era davvero orribile, era difficile muoversi. Era come essere nelle sabbie mobili, una follia totale. Lo abbiamo notato nel riscaldamento, più calpestavamo l’erba, più diventava difficile”.

Hjulmand giocatore colpito fulmine

Andreas Skov Olsen ha poi aggiunto: “Terribile, penso che siano consapevoli che avrebbero dovuto fare di meglio. Il buco avrebbe potuto rovinare la carriera di qualcuno. Fortunatamente, non è successo”.

Austria Danimarca

La Federcalcio austriaca ha già fatto sapere di aver aperto un’indagine: “Le circostanze esatte sono attualmente oggetto di indagine, ma sospettiamo ci sia un collegamento con la massiccia pioggia della notte prima“. Per quanto riguarda invece la partita, la Danimarca ha battuto l’Austria per 1-2 e ora è prima nel Gruppo A della Nations League. Si tratta della prima sconfitta di Ralf Rangnick come allenatore dell’Austria.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA