Qatar 2022, Paredes: “Se vincessimo i Mondiali, sarei più felice per Messi che per me stesso” 

Leandro Paredes è determinato a vincere la Coppa del Mondo, non tanto per se stesso, ma per rendere felice Lionel Messi. Il centrocampista del Paris Saint Germain e dell’Argentina ha parlato del suo sogno a Radio La Red e ha anche sottolineato che La Pulce al momento è l’unico titolare certo, nonostante la stagione sotto tono.

Paredes: “Vincere i Mondiali per Messi”

Il 27enne vuole vincere i Mondiali, ma ammette che sarebbe più felice per Messi che per se stesso. Conquistare l’ambita coppa, però, non sarà semplice perché tutte le nazionali hanno lo stesso obiettivo:Se vinciamo la Coppa del Mondo, sarei più felice per Messi che per me stesso. Speriamo che non sia il suo ultimo Mondiale. È difficile lasciar passare altri quattro anni per giocare una Coppa del Mondo. Tutti hanno la possibilità di essere campioni del mondo. Noi ci proveremo”.

Per Messi, i Mondiali in Qatar rappresentano molto probabilmente l’ultima possibilità di vincere il trofeo. L’Argentina è arrivata vicinissima alla vittoria nell’edizione 2014 in Brasile, ma alla fine ha perso a causa del gol di Mario Gotze ai supplementari che ha regalato la vittoria alla Germania. Nell’edizione in Qatar, l’Albiceleste sarà nello stesso girone di Arabia Saudita, Polonia e Messico. 

Paredes: “Messi è l’unico titolare certo”

Ci si aspetta naturalmente che Messi, Paredes e compagni superino il gruppo con relativa facilità vista l’ottima forma. Di recente, dopo il successo in Copa America, hanno anche conquistato la Finalissimina 2022 con una vittoria per 3-0 sull’Italia. 

paredes

Nonostante una prima stagione difficile con il PSG, Messi dimostra di essere in ottima forma con la maglia della nazionale e rimane l’unica certezza della squadra di Lionel Scaloni. Paredes ha etichettato il compagno di squadra come l’unico titolare garantito nella rosa: “Sento il supporto ma non sono indiscusso. L’unico titolare certo è Leo Messi. Il resto di noi deve dimostrare di essere al livello della nazionale. Dibu, Cuti, Rodri, Gio e Lautaro stanno facendo bene da molto tempo. Ma solo Messi è indiscusso”. I Mondiali prenderanno il via lunedì 21 novembre con il match Senegal-Olanda.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA