Bale lascia il Real, ma potrebbe rimanere a Madrid: offerto a un club della capitale spagnola

Gareth Bale ha confermato che lascerà il Real Madrid alla scadenza del suo contratto a fine mese. Il gallese, però, potrebbe rimanere nella capitale spagnola. Il 32enne, infatti, è stato offerto a un altro club della Liga: il Getafe

Bale e le voci di mercato

Le voci di mercato sull’attaccante non mancano. Sarebbero parecchi, infatti, i club interessati a Bale. Il suo nome è stato legato al Newcastle, ai Rangers e al Celtic, ma si è parlato anche di un suo possibile ritorno in Galles al Cardiff City o di un trasferimento in MLS. Nelle ultime settimane sono circolate voci anche su un suo possibile ritiro. Si diceva infatti che il 32enne avrebbe potuto dire addio al calcio giocato se il Galles non si fosse qualificato per i Mondiali in Qatar.

bale

Voci, smentite dallo stesso Bale prima della vittoria sull’Ucraina: “Non necessariamente, no. Come ho già detto, non mi sto concentrando su ciò che mi aspetta in futuro”. Quando gli è stato chiesto se ha delle offerte sul tavolo, Bale ha risposto: “Ne ho un sacco!”.

Il gallese lascia il Real ma potrebbe rimanere a Madrid

Ora, è il presidente del Getafe Angel Torres a infiammare il mercato. Il 70enne ha svelato che l’agente del gallese, Jonathan Barnett, lo ha offerto al club spagnolo, che si trova alla periferia di Madrid: Ho parlato con l’agente di Gareth Bale solo 45 minuti fa e ce lo hanno offerto – ha detto Torres al giornalista Alberto Fernandez – Lo valuteremo e studieremo la possibilità con il direttore sportivo e lo staff tecnico”.

Il Getafe, che è guidato da Quique Sanchez Flores, è arrivato 15esimo in Liga la scorsa stagione, a un solo punto dalla zona retrocessione. Bale invece, dopo aver conquistato la sua quinta Champions League, ha aiutato il Galles a qualificarsi ai Mondiali in Qatar. La nazionale gallese ha vinto infatti contro l’Ucraina grazie a un autogol di Andriy Yarmolenko. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA