La Roma rinuncia al Trofeo Gamper, ma il Barcellona minaccia: “Si valutano azioni legali”

Con un comunicato diramato attraverso i suoi canali ufficiali, l’AS Roma ha annunciato di dover rinunciare a partecipare al Trofeo Gamper, che avrebbe visto i giallorossi di Mourinho affrontare il Barcellona al Camp Nou il prossimo 6 Agosto. Alla base della rinuncia problemi relativi alla preparazione, dato che la Serie A comincerà appena 8 giorni dopo la data della partita. Il Barcellona però non ha preso benissimo la decisione del club romano e ha risposto con toni abbastanza duri. Scoppia il “caso diplomatico”?

Trofeo Gamper: la decisione della Roma

L’AS Roma comunica di aver ritirato la propria partecipazione al Trofeo Gamper, previsto a Barcellona il 6 Agosto 2022. La decisione deriva dalla necessità di modificare la pianificazione delle amichevoli estive, al fine di creare le migliori condizioni possibili di lavoro in vista della prossima stagione, per la Prima Squadra maschile e per quella femminile del Club.  Entrambe le squadre proseguiranno il proprio percorso di preparazione attraverso altri impegni, meno impattanti sotto il profilo degli spostamenti, che saranno comunicati non appena definiti. Si ringrazia per l’invito il FC Barcellona, a cui il Club augura un buon prosieguo di preparazione estiva“.

mourinho dimissioni dalla roma

Con questo comunicato il club romano ha annunciato la propria rinuncia al prestigioso Trofeo organizzato ogni estate dai blaugrana. Una decisione arrivata con colpevole ritardo, e che il club catalano non ha accolto in maniera propriamente benevola. Anzi, con una nota in risposta a quella emessa dalla società giallorossa, il Barça ha annunciato possibili azioni legali.

La “minaccia” del Barcellona

Il club italiano ha deciso di recedere unilateralmente, senza motivo, dal contratto stipulato per entrambe le parti per la partita del Trofeo Joan Gamper che si sarebbe dovuto disputare il 6 Agosto al Camp Nou in una partita che avrebbe visto una gara maschile e femminile gioco ancora una volta“, hanno scritto i catalani sul proprio sito ufficiale. “Il Club – continua la nota – sta lavorando per trovare nuovi avversari per l’edizione di quest’anno. Nelle prossime 24 ore inizierà la restituzione dei soldi già spesi per i biglietti“.

La sospensione è stata dovuta a circostanze fuori dal controllo del FC Barcelona, espressa volontà dell’AS Roma. L’ufficio legale del Club sta studiando possibili azioni contro il club italiano per i danni causati all’FC Barcelona e ai suoi tifosi a causa di questa decisione inaspettata e ingiustificata“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA