Sarà una MLS tricolore: anche Bernardeschi vola oltreoceano

La colonia italiana in MLS è destinata ad allargarsi ancora. Dopo il trasferimento a Toronto di Insigne e Criscito e quello a Los Angeles di Chiellini, un quarto azzurro è pronto a sbarcare in Nordamerica: Federico Bernardeschi. Il classe ’94, appena svincolatosi dalla Juventus, dopo aver flirtato con il Napoli senza trovare però un accordo con i partenopei, ha infatti preso la decisione di raggiungere i connazionali oltreoceano.

Bernardeschi al Toronto FC

Toronto è la città più italiana del Canada, ed i tantissimi italoamericani residenti nella città canadese saranno ben lieti di accogliere, dopo Lorenzo Insigne e Mimmo Criscito, anche Federico Bernardeschi. L’ex Juventus ha infatti deciso di accettare la corte del club canadese che lo tessererà come Designated Player, uno dei tre giocatori il cui contratto può sforare il Salary Cup della Lega americana. L’affare è in via di definizione e, secondo quanto riportato dai maggiori quotidiani sportivi italiani, mancherebbero solo le firme.

Pozuelo libera il posto per Berna

La cessione di Alejandro Pozuelo all’Inter Miami di David Beckham (lo spagnolo è uno dei 3 Designated Players presenti nella rosa del Toronto FC insieme ad Insigne e Salcedo), libererà il posto per inserire Bernardeschi. Non si conoscono ancora i dettagli relativi ad ingaggio e durata del contratto, ma presumibilmente si tratta di cifre elevate che nessun club in Italia o in Europa era disposto a garantire al centrocampista offensivo. Non guadagnerà 15 milioni di dollari comprensivi di bonus garantiti ad Insigne, ma sicuramente si metterà in tasca una cifra superiore ai 3 mln circa che si assicurerà Criscito.

presidente del Toronto FC Bill Manning

Una MLS che nella prossima stagione parlerà molto italiano…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA