Giocatore di Premier League arrestato per stupro: il club sapeva tutto, ma ha taciuto. E ora rischia grosso

Il mondo della Premier League è ancora scosso dalla notizia dell’arresto di un calciatore di 29 anni per violenza sessuale su due donne. Il calciatore in questione, di cui non si conoscono le generalità, è stato prelevato da sei agenti di Scotland Yard lo scorso lunedì a Barnet, nel nord di Londra. Ad aggiungere ulteriore scalpore ad una notizia già raccapricciante, è il fatto che, secondo quanto riportato dal Guardian, la squadra in cui milita il giocatore arrestato sarebbe stata a conoscenza delle accuse, ma avrebbe taciuto facendolo continuare a giocare.

Giocatore arrestato per stupro: guai in vista per il club?

Emergono nuovi dettagli riguardanti il calciatore di Premier League accusato di aver violentato due donne e di conseguenza arrestato dalla polizia inglese. Il calciatore, rilasciato su cauzione, avrebbe dovuto prendere parte ai Mondiali in Qatar, ma ovviamente ora la sua partecipazione è in forte dubbio. A rischiare però è anche il suo club di appartenenza, dato che secondo il Guardian era già a conoscenza dallo scorso autunno delle accuse di stupro che pendevano sulla testa del proprio tesserato. Ciononostante il suddetto club avrebbe continuato a farlo giocare incurante delle conseguenze.

Le accuse

Intanto i tabloid inglesi stanno raccontando i dettagli delle accuse di stupro. La sua prima presunta vittima, una ragazza sulla ventina, avrebbe affermato di essere stata violentata durante una vacanza nel Mediterraneo, e che sarebbe fuggita dal resort a cinque stelle in cui alloggiava volando a casa dalla sua famiglia. Pare che la donna abbia parlato con la polizia al suo ritorno nel Regno Unito e abbia mostrato le foto che evidenziavano alcuni lividi sul suo corpo. Poi è arrivata la seconda accusa, come dichiarato dalla polizia: “Mentre era in custodia, l’uomo è stato ulteriormente arrestato con l’accusa di due episodi di stupro che sarebbero stati commessi nell’Aprile e nel Giugno del 2021 contro un’altra donna di 20 anni“.

Premier-sospende-le-trasmissioni-in-Russia

Sono questi ultimi due episodi citati quelli di cui il club di appartenenza del calciatore sarebbe stato a conoscenza. Presumibilmente tra Agosto e Settembre dovrebbe iniziare il processo: in caso di condanna pagherà anche la società che ha continuato a schierare il giocatore?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA