Che fine ha fatto Ihattaren? L’olandese assente dal ritiro dell’Ajax: è stato minacciato e intimidito

Mohamed Ihattaren ancora una volta sotto i riflettori. L’olandese, giocatore della Juventus in prestito all’Ajax, non è ancora stato visto al centro sportivo dei Lancieri, nonostante il club di Amsterdam si stia già preparando per la nuova stagione, e non è stato neanche inserito nella rosa per il ritiro pre-campionato in Austria. Che fine ha fatto? Dall’Olanda emergono notizie preoccupanti. Il giocatore, infatti, sarebbe stato minacciato e intimidito. 

Ihattaren è stato minacciato e intimidito

Il 20enne è attualmente in prestito all’Ajax dalla Juventus ma non è stato inserito nella rosa del ritiro pre-campionato in Austria. All’olandese, secondo le indiscrezioni trapelate nei Paesi Bassi, è stato concesso del tempo libero per occuparsi di questioni private. Il trequartista sarebbe stato minacciato e intimidito. 

Ihattaren

Non ci sono informazioni dettagliate a riguardo. I media olandesi riferiscono che Ihattaren è stato ricattato e non da tifosi. Il nuovo allenatore del club, Alfred Schreuder, ha mostrato il suo sostegno al trequartista e anche la società è saldamente accanto a lui. 

Il prestito alla Sampdoria

Non è la prima volta che il 20enne finisce sotto i riflettori. L’olandese, che ha debuttato con il PSV all’età di 17 anni e ha collezionato 74 presenze e 10 reti con il club di Eindhoven, si è trasferito alla Juventus l’anno scorso, ma è stato immediatamente ceduto in prestito alla Sampdoria. Ihattaren, però, non ha mai indossato la maglia blucerchiata e non ha fatto una sola apparizione in Serie A. Il giocatore è rientrato in Olanda ed è sparito. A novembre era stato ipotizzato che stesse pensando al ritiro a causa della depressione causata dalla morte di suo padre nel 2019.

ihattaren-ritiro

A gennaio, però, si è trasferito all’Ajax in prestito. Con le giovanili dei Lancieri si è fatto subito notare: cinque gare, quattro goal e due assist. Il nuovo allenatore del club olandese è pronto a fare affidamento su di lui e la Juventus continua a monitorare la situazione. Per ora, però, l’obiettivo del trequartista è quello di risolvere le questioni personali.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA