Lazio, insulti ad Acerbi: Sarri interrompe l’allenamento e affronta i tifosi (VIDEO)

Clima rovente ad Auronzo di Cadore, nel ritiro della Lazio. Un piccolo gruppo di tifosi ha contestato Francesco Acerbi. Questa volta però, Maurizio Sarri ha perso la pazienza, ha interrotto l’allenamento e ha chiesto ai sostenitori biancocelesti di smetterla e di lasciar lavorare la squadra.

Acerbi e la rottura con la tifoseria biancoceleste

Il difensore è arrivato alla Lazio nel 2018 e, inizialmente, la sua avventura all’Olimpico andava a gonfie vele. Il rapporto con i tifosi però, nella scorsa stagione, si è deteriorato. I sostenitori biancocelesti l’hanno più volte criticato per le sue prestazioni deludenti. La situazione è peggiorata il 17 dicembre scorso, nella partita di campionato contro il Genoa, quando Acerbi ha segnato il secondo gol della Lazio e ha esultato in modo polemico sotto la Curva Nord. Come se non bastasse, il giocatore è intervenuto a gamba tesa nel post gara: “Delle critiche non me ne frega niente”.

acerbi ride dopo il gol del milan

I tifosi non l’hanno presa bene e hanno chiesto la cessione immediata del giocatore, ma non è finita qui. Il difensore, sempre nella scorsa stagione, ha stuzzicato i sostenitori della Lazio anche sulla bassa affluenza di pubblico. Per non dimenticare poi il sorriso nervoso durante il match con il Milan, condannato dalla Curva Nord.

Sarri interrompe l’allenamento: “Qui stiamo lavorando”

Il rapporto si è incrinato e il nome di Acerbi non è stato più acclamato dai sostenitori biancocelesti. Il difensore è stato spesso fischiato e criticato e non è stato risparmiato neanche durante il ritiro ad Auronzo di Cadore. Questa volta però Sarri ha perso la pazienza ed è intervenuto. 

Sarri

In un video pubblicato sui social si vede il tecnico intento a guidare la seduta di allenamento mattutina. In sottofondo si sente però un coro, ripetuto più volte, e intonato da un piccolo gruppo di tifosi: “Acerbi è pregato di recarsi verso l’uscita”. Una contestazione verso il difensore, che ha fatto innervosire l’allenatore. Sarri ha interrotto quindi l’allenamento, si è diretto con passo veloce verso la tribuna e ha chiesto ai responsabili di smetterla e di lasciar lavorare la squadra in pace: “Qui stiamo lavorando”

Molti dei presenti, che sicuramente non hanno alcun rancore nei confronti del giocatore, hanno apprezzato il gesto dell’allenatore e hanno applaudito il 63enne: “Bravo mister, continui a lavorare”. Acerbi non ha reagito alle provocazioni e ha continuato a firmare autografi ai tifosi. Il giocatore potrebbe lasciare la Lazio già quest’estate. Juventus, Inter, e non solo, monitorano la situazione.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA