Arbitro finge di avere il Covid per sottoporsi di nascosto a liposuzione: sanzionato

Incredibile ma vero ciò che è successo in Liga Messicana. Un arbitro ha finto di essere in autoisolamento per Covid per sottoporsi di nascosto a un intervento chirurgico di liposuzione. Il direttore di gara, però, è stato scoperto e ora dovrà affrontare le conseguenze. 

Arbitro mente alla federazione ma viene scoperto

Negli ultimi mesi, la Liga MX è finita sotto i riflettori per i motivi più disparati: dagli acquisti eccellenti, alle risse tra i tifosi, fino gli ingenti investimenti fatti dai club. Ma quello che è successo negli ultimi giorni ha decisamente stupito tutti ed è tanto incredibile quanto reale. Un arbitro si è sottoposto a un intervento di chirurgia estetica. Nulla di male, certo. Il problema è che ha mentito alla federazione per giustificare la sua assenza.

Il 1° luglio è iniziato il Torneo di Apertura 2022, ma in molti hanno notato che l’arbitro Diego Montaño Robles non è stato nominato per nessuna partita. L’uomo farà la sua prima apparizione solo nella terza giornata. Montaño, infatti, è stato nominato delegato VAR nel match tra Pumas UNAM e Necaxa. Ma perché ha saltato le prime partite? 

Diego Montaño si è sottoposto a liposuzione di nascosto

Il direttore di gara ha avuto qualche problema, come rivelato dal giornalista David Medrano su RECORD. L’ufficiale non si era presentato ai lavori del convegno annuale e aveva riferito che una persona della sua famiglia era risultata positiva al Covid-19 ed era stato quindi costretto a isolarsi. Ma la realtà era un’altra. L’arbitro, che ha debuttato nel 2015 e nel 2019 è entrato nel circuito FIFA, non si è presentato perché doveva sottoporsi a un intervento di liposuzione

Peccato però che le bugie hanno le gambe corte. Armando Archundia, nuovo presidente della Commissione arbitrale della Federcalcio messicana, ha scoperto la menzogna e ha deciso di segnalare immediatamente il fatto alla federazione. El Francotirador, anche lui collaboratore di RECORD, fa sapere che Archundia ha chiesto di rimuovere il badge FIFA all’arbitro. Questo significa che l’arbitro perderà una rendita mensile extra di 30 mila dollari.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA