Mondiale a rischio per De Paul: l’ex moglie gli ha fatto causa e per le leggi del Qatar…

L’ex centrocampista dell’Udinese, dallo scorso anno in forza all’Atlètico Madrid, Rodrigo De Paul, rischierebbe seriamente di non poter prendere parte ai Mondiali in Qatar con l’Argentina. Questo è quanto rivelato dal presidente della Federcalcio Argentina (AFA) Claudio Tapia in un’intervista. Alla base della possibile esclusione la causa che il giocatore ha in corso con la sua ex moglie: per le leggi del Qatar non può entrare nel paese.

De Paul escluso da Qatar 2022?

Rodrigo De Paul rischia di restare fuori dal prossimo Mondiale per “colpa” dell’ex moglie. Claudio Tapia, presidente dell’AFA, ha fatto sapere che le leggi in Qatar vietano l’ingresso a chi ha una causa pendente per questioni di alimenti, che è il caso dell’ex centrocampista dell’Udinese oggi all’Atletico Madrid, denunciato dall’ex moglie Camila Homs: “Questo è perlomeno quanto si che recepisce dal Regolamento FIFA“, ha spiegato il numero uno della Federcalcio Argentina. L’ex Udinese è da tempo in causa con la sua ex compagna che dal 2021 rivendica il mancato versamento della quota destinata agli alimenti per i figli.

Ottimismo su un accordo

Sarà il giudice a determinare a quanto ammonta la cifra”, ha proseguito Tapia. “Per quanto ne sappia, la pratica di divorzio è in corso. Non credo affatto che un padre possa negare ai figli ciò che gli spetta, specialmente se si parla di un ragazzo come De Paul, che conosco benissimo a livello personale. So bene il legame che ha con i bambini e sono certo che la coppia saprà trovare una soluzione prima del mondiale“, ha aggiunto. C’è dunque ottimismo sul fatto che alla fine l’ex coppia troverà un accordo, e De Paul possa partecipare al Mondiale. Bisogna solo capire se la signora Hornsla pensa allo stesso modo…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA