Che fine ha fatto Mannini? Dalla serie A alle vendite, ora ha trovato squadra grazie…al suo cane

Dopo un’onesta carriera da più di 200 presenze in Serie A e le maglie, tra le altre, di Brescia, Napoli e Sampdoria indossate, da un paio d’anni Daniele Mannini si era trasferito in Inghilterra, ma non per continuare la sua vita da calciatore chiusa un paio di anni fa, ma per lavorare come responsabile vendite per un’azienda alimentare nell’East Yorkshire. Il destino però ha voluto che in una quotidiana passeggiata serale con il proprio cane, il centrocampista incontrasse il presidente di un club inglese...

Mannini, due cani e il destino

È stato Mark Smith, presidente del Beverly Town, a raccontare alla BBC l’incredibile vicenda: “Ero fuori a portare a spasso il mio cane quando ho parlato con Mannini che passeggiava con il suo. All’inizio pensavo fosse un dog sitter“, ha dichiarato candidamente il dirigente inglese. “Mi ha raccontato che aveva lasciato il calcio e aveva un passato da professionista. Io gli ho detto che ero il presidente del Beverley Town e che avrebbe potuto presentarsi all’allenamento“, ha continuato, senza però sapere la carriera che aveva alle spalle l’ex Napoli e Brescia.

“Non potevo immaginare…”

Mannini ha poi gli raccontato a che livello ha giocato nel mondo del calcio professionistico: “Non potevo neanche immaginare di parlare con un ex calciatore con oltre 200 presenze in Serie A che ha giocato contro Zlatan Ibrahimovic, Ronaldinho e Francesco Totti“, ha raccontato piuttosto stupito. Smith non ci ha quindi pensato un attimo e lo ha messo sotto contratto nel suo Beverley Town, decimo livello del calcio inglese: “Può essere una vera ispirazione per tutti coloro che sono coinvolti nel club. Non capita spesso di avere qualcuno che ha giocato la quantità di partite che ha fatto Dani ad alto livello, figuriamoci in Serie A“, ha concluso.

Un giocatore può anche chiudere con il calcio, ma bisogna anche vedere se il calcio ha deciso di chiudere con lui. Vero Mannini?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA