Haaland, debutto horror con il City: si mangia un gol e i social non perdonano (VIDEO)

Liverpool-Manchester City, Nunez-Haaland. Al King Power Stadium di Leicester, le due grandi rivali inglesi sono scese in campo per la finale di Community Shield e a vincere è la squadra di Jurgen Klopp. I Reds conquistano il trofeo grazie a un successo per 3-1, siglato da Trent Alexander-Arnold, Salah e Nunez. L’uruguaiano, al debutto con il Liverpool, era tra i protagonisti più attesi e non ha deluso le aspettative. L’attaccante è entrato nel secondo tempo e si è mostrato subito pericoloso. A stupire, in negativo, ci pensa invece Erling Haaland, anche lui al debutto, ma con il City. Il giocatore norvegese sbaglia l’impossibile e i social non perdonano. 

Haaland, debutto horror con il City

Partita da dimenticare per l’ex Borussia Dortmund. Il 22enne, dopo il trasferimento da 60 milioni di euro, ha fatto il suo debutto in una gara ufficiale con i Citizens. A vincere il primo trofeo della stagione 2022-23 è però il Liverpool. I campioni in carica di Premier League perdono infatti per 3-1. Di fronte, i due colpi del mercato estivo: Haaland e Darwin Nunez. La sfida la vince il secondo, autore della terza rete. 

Haaland

Il norvegese non brilla, anzi. Nei primi 45 minuti tocca solamente 8 palloni e sembra un pesce fuor d’acqua per tutto il match. Nei minuti finale, il disastro. Si divora il gol del 2-3. Il pallone, che era solo da appoggiare in rete, finisce sulla traversa. Il rumore assordante all’interno dello stadio è stato accompagnato dalle critiche sui social. 

Il norvegese si mangia un gol: i social non perdonano

Se c’è chi si è chiesto come abbia fatto a fare un errore del genere: “Nahhhhh amico, come ha fatto Haaland a sbagliare da lì?”, c’è anche chi crede che il norvegese non sia adatto al gioco di Guardiola: “Fossi in Haaland sarei preoccupato, il gioco di Guardiola non ha bisogno di attaccanti”, scrive qualcuno su Twitter. E un altro aggiunge: “Pep non sapeva che farsene di Zlatan e sembra non avere idea di cosa farsene anche di Haaland”. 

Sui social si è aperto il dibattito. Il tecnico catalano invece, nel post partita, ha fatto sapere di non essere preoccupato per il 22enne: “Haaland ha avuto due o tre occasioni nel primo tempo e una alla fine. Ha combattuto molto, fatto bei movimenti. La prossima volta segnerà, non sono preoccupato”. Settimana prossima, il City sfiderà il West Ham per la prima giornata di Premier League. Riuscirà a rifarsi il norvegese?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA