Inganna la fidanzata fingendosi un giocatore del Levante: arrestato truffatore 

Un uomo è stato condannato in Spagna per aver truffato la fidanzata fingendosi un giocatore del Levante e convincendola a dargli dei soldi. L’uomo avrebbe detto alla ragazza di avere affari a Marbella ma anche ingenti somme di denaro nelle banche di Andorra. Ora, la Quarta Sezione del Tribunale provinciale di Valencia ha condannato il truffatore a due anni di reclusione. Il finto giocatore dovrà versare anche 7.500 euro di risarcimento alla vittima per il reato di truffa.

Inganna la fidanzata fingendosi un giocatore del Levante

Condannato e vittima sono stati una coppia per diversi mesi. I due si sono incontrati nel 2017 e hanno iniziato a frequentarsi. L’uomo, allora residente a Las Palmas, si è trasferito a casa della sua compagna in un comune vicino a Valencia. Secondo la ricostruzione giudiziaria, tra i mesi di luglio e settembre 2017, il condannato ha consegnato alla vittima un documento che certificava un “accordo di calcio professionistico con il Levante U.D.”. Naturalmente, si trattava di un documento falso che serviva a dare credibilità alle successive bugie. 

levante

La donna si è fidata e il truffatore ha continuato a raggirarla con le sue frottole. L’uomo avrebbe preso in giro la sua compagna dicendole che aveva attività a Marbella, ma anche una grossa somma di denaro depositata nelle banche in Andorra. Nonostante fosse un calciatore professionista e avesse una grossa somma di denaro in banca, l’uomo ha chiesto un prestito di 7500 euro alla fidanzata. Da buon truffatore che si rispetti, aveva anche una buona scusa. 

L’uomo ha chiesto 7500€ alla sua vittima

Il truffatore, come riporta Marca, ha detto alla vittima che il salario del Levante veniva versato su un conto di risparmio a lungo termine. Lui, quindi, non poteva prelevare quei soldi subito, ma avrebbe dovuto aspettare un tot di tempo.

Per amore, si sa, una persona fa qualsiasi cosa, e la donna è caduta nella sua trappola. La vittima ha spiegato che l’aspetto fisico dell’uomo ha contribuito a farle credere che fosse davvero un calciatore. Il truffatore, infatti, aveva un aspetto da atleta professionista e da uomo d’affari. 

Peccato che il “calciatore del Levante”, dopo il trasferimento di denaro nel settembre 2017, sia sparito. La vittima, a quel punto, ha denunciato il truffatore e ora, dopo 5 anni, ha vinto la battaglia legale. L’uomo adesso dovrà scontare la sua pena e dovrà risarcire la ex fidanzata. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA