Lewandowski si ferma per gli autografi e viene rapinato: rubato orologio da 75mila euro

Brutta disavventura per Robert Lewandowski, da qualche settimana nuovo centravanti del Barcellona. L’attaccante, nella giornata di giovedì, si è fermato con la propria macchina all’esterno del centro sportivo blaugrana per firmare autografi e concedere qualche scatto ai tifosi. Per sua sfortuna però due individui hanno approfittato della situazione per aprire l’auto e sottrarre all’ex Bayern Monaco un prezioso orologio ed il cellulare. Il polacco ha anche provato ad inseguire i due ladri, ma inutilmente.

Che beffa per Lewandowski

Non certo una giornata da ricordare per Robert Lewandowski, clamorosamente rapinato mentre era in auto davanti alla Ciutat Esportiva Joan Gamper, il centro sportivo del Barcellona. L’ex attaccante del Bayern Monaco, prima di svolgere la seduta di allenamento, si è fermato in macchina all’esterno della struttura per firmare autografi e scattare foto con i tifosi che stavano aspettando l’ingresso dei giocatori davanti al cancello. E secondo la ricostruzione riportata dal quotidiano spagnolo Sport, due individui hanno approfittato del momento di confusione per aprire lo sportello della macchina del polacco.

Lewandowski

Ritrovato l’orologio

I due ladri sono riusciti a rubare al centravanti del Barcellona un orologio dal valore di 75mila euro, e il cellulare. Lewandowski avrebbe provato a inseguire con la macchina i malviventi, avendo anche un piccolo incidente. Qualche minuto più tardi sul posto sono arrivate due macchine dei Mossos d’Esquadra (la polizia regionale catalana): gli agenti sono rimasti fino al tardo pomeriggio per raccogliere le testimonianze dei presenti e soprattutto hanno rinvenuto il prezioso orologio nascosto nei pressi di un albero.

Chissà se il nazionale polacco si fermerà ancora a firmare autografi davanti al centro sportivo…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA