Portogallo, rigore “bloccato” per 8 secondi: la stranissima trasformazione di Jardel (VIDEO)

Nel corso della storia di modi strani di tirare un calcio di rigore se ne sono visti a bizzeffe. Negli ultimi anni però i rigoristi si sono specializzati in atipiche rincorse atte a disorientare e mandare fuori tempo i portieri. Rallentamenti, frenate, accelerazioni improvvise, l’importante è che il tiratore non fermi mai la sua corsa verso il dischetto. E se invece la rincorsa non ci fosse proprio? Maestro del tiro da fermo era Beppe Signori, che ne ha fatto uno dei suoi marchi di fabbrica. Ma quanto visto in Portogallo, nella sfida di Serie B tra Feirense e Leixoes è qualcosa che porta il “rigore alla Signori” ad un livello estremo: protagonista Jardel, attaccante dei padroni di casa.

Il rigore alla Jardel

In svantaggio per 0-1, la Feirense si è guadagnata un calcio di rigore intorno al minuto 64. Sul dischetto si è presentato Jardel, che dopo aver posizionato meticolosamente il pallone, ha posizionato il piede d’appoggio a fianco ad esso, ed alzato l’altra gamba nell’atto di calciare. Peccato però che ha tenuto in aria l’arto per la bellezza di 8, interminabili secondi rimanendo completamente immobile. All’improvviso poi ha aperto il piattone e ha trafitto il portiere avversario Beunardeau alla sua sinistra. L’estremo difensore del Leixoes, decisamente sorpreso, non è riuscito ad essere abbastanza reattivo e a raggiungere il tiro, a dir la verità nemmeno troppo angolato.

rigore Jardel

La prima volta va bene, la seconda però…

A tempo praticamente scaduto poi, l’arbitro ha fischiato un secondo rigore in favore della Feirense. Sul dischetto si è presentato ancora Jardel, con la possibilità di regalare alla propria squadra 3 punti pesantissimi. L’attaccante ha replicato la sua routine: piede d’appoggio accanto al pallone, gamba destra in aria, e lunghi secondi di immobile attesa. Stavolta però il portiere avversario ha aspettato il momento giusto per tuffarsi verso lo stesso angolo del penalty precedente riuscendo ad intercettare il tiro e a salvare l’1-1 finale.

scommesse illegali ucraina

La prima volta gli era andata bene, poi evidentemente ha sfidato un po’ troppo la sorte (e l’intelligenza del portiere…). Il suo modo di calciare i comunque rimane un’assoluta novità. E, si spera, un unicum…

Ecco il VIDEO dei due penalty:

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA