Gli distrusse il telefono, mamma del ragazzo autistico accusa Ronaldo: “Il più arrogante con cui abbia mai parlato”

Il Manchester United è tornato alla vittoria, e lo ha fatto senza Cristiano Ronaldo tenuto in panchina dal tecnico ten Hag per ben 86 minuti durante la sfida contro il Liverpool. Il campione portoghese continua nel suo momento difficile: la sua permanenza “forzata” a Manchester non lo rende affatto felice, e anche la squadra sembra girare meglio senza di lui in campo. Come se non bastasse, per l’ex Real e Juventus arrivano anche problemi extra campo: la mamma del ragazzo autistico a cui CR7 ruppe il telefono dopo una sconfitta contro l’Everton, ha rilasciato dichiarazioni al vetriolo contro il 5 volte Pallone d’Oro.

La mamma del ragazzo autistico attacca Ronaldo

Sarah Kelly, mamma dello sfortunato protagonista dell’episodio in questione, Jacob, ha rivelato al Mirror di aver ricevuto una telefonata dall’attaccante: “‘Ciao, sono Cristiano Ronaldo’, mi ha detto, poi mi ha chiesto se volessimo conoscere la sua famiglia, aggiungendo ‘Non sono un cattivo padre’. Io gli ho detto: ‘Non ho mai detto che sei un cattivo padre’. Poi lui ha continuato ‘Ho avuto un’educazione terribile, ho perso mio padre”. Gli ho detto ‘Tutti hanno una storia singhiozzante Ronaldo, io stessa ho perso mio padre da giovane, ho avuto il cancro’. Lui continuava a chiamarmi Jack e si riferiva a Jacob come ‘il ragazzo’“.

ronaldo

La telefonata si fa poi più spigolosa: “‘So che il ragazzo ha problemi“, mi ha detto. Gli ho risposto ‘Non ha problemi, ha una disabilità, sei tu quello con un problema‘. Lui ha continuato dicendo ‘Mi dispiace’, e poi ha aggiunto ‘Non ho fatto niente di male, non ho preso a calci, ucciso o preso a pugni nessuno’“. La signora Kelly è rimasta interdetta da questa uscita infelice del portoghese: “Ero infuriata, il mio cuore batteva forte e gli ho detto ‘Quindi schiaffeggi la mano di mio figlio e non stai facendo male a nessuno?’. Lui però ha sottolineato di avere una buona squadra legale, che in tribunale mi avrebbe combattuto fino in fondo e avrebbe vinto“.

La mamma di Jacob vuole comunque andare fino in fondo: “Mi sono sentita intimidita, è la persona più arrogante con cui abbia mai parlato. Voglio vedere giustizia perché non ce n’è stata. Voglio che sia tenuto a rendere conto di quello che ha fatto. L’unico modo per ottenere giustizia è continuare a combattere“. Di sicuro c’è che comunque vada da questa storia Ronaldo non esce proprio benissimo…

Cristiano Ronaldo

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA