Pogba, il fratello promette rivelazioni shock: “Il mondo deve sapere”. I legali del bianconero: “Nessuna sorpresa”

“Il mondo merita di sapere chi è davvero mio fratello”. In un video pubblicato sui suoi profili social Mathias Pogba, fratello maggiore di Paul, ha annunciato di avere rivelazioni clamorose da fare in merito al centrocampista bianconero e alla sua nuova rappresentante, Rafaela Pimenta. Una dichiarazione che ha scosso l’entourage del francese, che comunque non si è fatto trovare impreparato.

Terremoto in casa Pogba

Il mondo intero, così come i tifosi di mio fratello, e ancor di più la Francia e la Juventus, i compagni di squadra di mio fratello e i suoi sponsor meritano di sapere certe cose“, dice Mathias nel video pubblicato su Instagram. “Per prendere una decisione informata se merita l’ammirazione, il rispetto e l’amore del pubblico. Se merita il suo posto nella Francia e l’onore di giocare in Coppa del Mondo. Se merita di essere un titolare alla Juventus, se è una persona affidabile, che qualsiasi giocatore merita di avere al suo fianco“. Poi, a proposito della Pimenta: “Voglio aprire gli occhi su colei che oggi chiamiamo la donna più potente del calcio e che mio fratello chiama la sua seconda madre“.

La replica

Il video ha provocato un’immediata reazione da parte dei rappresentanti del centrocampista della Juventus. “Le dichiarazioni di Mathias Pogba sui social media purtroppo non sono una sorpresa. Si aggiungono alle minacce e ai tentativi di estorsione da parte di una banda organizzata contro Paul Pogba“, si legge in una nota dei legali del francese riportata da l’Equipe. “Le autorità competenti in Italia e in Francia sono state informate un mese fa e non ci saranno ulteriori commenti in relazione all’indagine in corso“, aggiungono gli avvocati del calciatore, di Yeo Moriba (la madre di Paul e Mathias) e di Rafaela Pimenta.

pogba

Quali risvolti avrà quella che sembra a tutti gli effetti una faida familiare?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA