Caso Pogba, emergono alcuni retroscena: dal rapimento allo stregone contro Mbappè

Il caso che sta sconvolgendo la famiglia Pogba si fa sempre più intricato, man mano che emergono loschi e sordidi dettagli. Tutto è iniziato, come noto, dal video pubblicato da suo fratello Mathias, il quale annunciava rivelazioni shock sul centrocampista della Juventus, sulla sua agente e anche su Kylian Mbappè. A quel video hanno fatto seguito una serie di tweet in cui il fratello maggiore ha accusato l’ex Manchester United di codardia, tradimento e ipocrisia. E secondo fonti della polizia francese, la storia sarebbe molto più intricata di quanto sembra…

Pogba, più che un caso, un film

Secondo i pubblici ministeri francesi Pogba è stato preso di mira da tentativi di estorsione da parte di suo fratello e dei suoi amici d’infanzia. Secondo l’emittente pubblica France-Info, il centrocampista della Juventus ha rivelato alla polizia che un gruppo di persone lo ha rapito, portato nel suo quartiere di origine, minacciato e gli ha chiesto la bellezza 13 milioni di euro come riscatto, sostenendo che non li supportava dopo essere diventato una star del calcio internazionale. Quando il gruppo ha poi ulteriormente intimidito il bianconero aspettandolo al centro di allenamento della Juventus a Torino, il neo centrocampista bianconero ha detto che anche suo fratello Mathias era tra loro.

Pogba

Mathias tira in ballo Mbappè

I tweet del fratello maggiore di Pogba fanno emergere altri dettagli: “Adesso Paul mostra il suo vero volto (…), non è una questione di soldi: mi hai implicato mio malgrado, ho rischiato di morire per colpa tua, mi hai lasciato da solo scappando e pretendi di fare l’innocente. Quando tutto sarà stato raccontato, tutti capiranno che non c’è nessuno al mondo di più codardo, traditore e ipocrita di te. (…)”. Poi tira in ballo Mbappé: “Non ho nulla di negativo contro di te, se parlo è per il tuo bene, tutto è vero. Il marabutto è reale. Mi dispiace per questo fratello, un musulmano che crede profondamente nella stregoneria. Non fa mai bene avere un ipocrita e un traditore accanto“.

pogba

Lo stregone

Secondo Mathias il centrocampista della Nazionale Francese avrebbe infatti “assoldato” uno stregone (un marabutto appunto) per lanciare una maledizione contro l’attaccante del Paris Saint Germain ed intralciarne così la carriera. Una circostanza ovviamente smentita da Paul Pogba alla polizia francese.

mbappé

Una storia che sta assumendo contorni grotteschi. Ma dove sta la verità?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA