L’esordio non proprio memorabile di Casadei in Inghilterra

Non è probabilmente andata come ci si aspettava la prima di Cesare Casadei in Inghilterra. Il classe 2003, arrivato nelle scorse settimane al Chelsea, che ha versato nelle casse dell’Inter la cifra totale di 20 milioni comprensiva di bonus, nella serata di mercoledì ha esordito con la squadra Under 21 dei Blues impegnata in EFL Trophy contro il Sutton. Il centrocampista, partito titolare, è stato buon protagonista per gran parte del match, salvo poi rovinare tutto in appena 9 minuti.

Non buona la prima di Casadei

Poteva andare decisamente meglio la prima partita di Cesare Casadei con la maglia del Chelsea. Il centrocampista ex Primavera dell’Inter, impegnato con la compagine Under 21 dei Blues, ha rimediato infatti due cartellini gialli nel giro di 9 minuti venendo dunque mandato anzitempo sotto la doccia dal direttore di gara della sfida di EFL Trophy contro il Sutton. Tra l’altro i londinesi sono usciti sconfitti per 1-0 dalla sfida del Gander Green Lane. Il 19enne tra l’altro era partito in maniera convincente: molto coinvolto dai compagni, si era reso protagonista di buone giocate cercando anche il goal. Fino al minuto 75…

Tutto in 9 minuti

Al 75esimo il centrocampista ha ricevuto il primo cartellino giallo per un tackle considerato falloso dal direttore di gara. Ingenuo e sicuramente insolito invece il motivo della seconda ammonizione inflitta al classe 2003: colpito dai crampi è caduto a terra trattenendo in maniera volontaria il pallone con le mani. Inevitabili dunque la seconda sanzione e la successiva espulsione.

Casadei

Un esordio dunque non proprio da ricordare, ma per Casadei ci saranno sicuramente altre occasioni nelle quali mettersi in mostra.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA