Liverpool-Newcastle, Carvalho segna al 98’ e scoppia la rissa tra le due panchine

Brutte scene ad Anfield. Il Liverpool vince contro il Newcastle grazie a un gol segnato all’ultimo respiro ma, proprio in quel momento, si scatena una rissa tra le due panchine. Una partita combattuta quella andata in scena nel Merseyside. Alexander Isack ha aperto le marcature nel primo tempo, Firmino ha poi siglato la rete del pareggio nella ripresa. Ma è Fabio Carvalho ad assicurare la vittoria ai Reds, grazie a un gol al 98’. Molta la tensione sulla fascia laterale, durante tutto il match. Tensione, che è culminata in una mischia dopo il sigillo del 20enne nei tempi di recupero.

Liverpool-Newcastle, al fischio finale scoppia la rissa

Alcuni membri dello staff del Liverpool e del Newcastle hanno iniziato a discutere animatamente. A loro si sono poi aggiunti Joel Matip, Darwin Nunez, Pep Lijnders e Fabian Schar. Le telecamere di BT Sport hanno ripreso tutto. C’era chi litigava e c’era chi cercava di trattenere i colleghi.

liverpool

Un uomo dello staff dei Reds, forse il preparatore atletico Andreas Kornmayer, è stato ripreso mentre fa gesti irriverenti contro la panchina del Newcastle. Poco dopo, dalla panchina degli ospiti viene scagliata una bottiglia d’acqua che passa vicino a Jurgen Klopp e a pochi centimetri da alcuni membri dello staff dei Reds. Non si sa, però, chi possa aver lanciato l’oggetto o a chi fosse diretto.

Gli allenatori non commentano

Entrambi gli allenatori hanno scelto di non commentare la vicenda. Jurgen Klopp e Eddie Howe, a fine gara, si sono stretti la mano, si sono abbracciati ed erano calmi durante le conferenze stampa post-partita. Alle domande sulla rissa scoppiata al fischio finale hanno risposto dicendo di non aver visto nulla.

Il tecnico del Newcastle e il tedesco hanno commentato solamente la partita: “È la Premier League e c’è così tanto in gioco – ha detto Howe – Abbiamo avuto giocatori stanchi, abbiamo avuto un giorno di recupero in meno rispetto al Liverpool, ma abbiamo dato tutto in ogni partita che abbiamo giocato finora, quindi penso che fossero solo stanchi. Ovviamente nel secondo tempo volevamo rallentare il gioco, loro volevano accelerarlo, quindi c’erano frustrazioni naturali per le due esigenze opposte”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA