Terrore in Argentina: attentato alla vicepresidente Kirchner. AFA sospende campionato (VIDEO)

Momenti di grande paura a Buenos Aires dove un uomo ha tentato di sparare alla vicepresidente dell’Argentina, Cristina Fernández de Kirchner. Alla donna, ex presidente del paese fino al 2015, è stata puntata in faccia una pistola mentre camminava sorridente in mezzo alla folla. L’attentatore, un cittadino brasiliano, è stato arrestato.

Argentina sotto shock

L’agghiacciante scena è stata ripresa in un video poi diffuso da TN e diventato virale sui social. Le forze dell’ordine, dopo l’arresto dell’aggressore, hanno confermato che l’arma era una pistola con veri proiettili al suo interno. Il presidente argentino Antonio Fernandèz ha parlato di un vero e proprio attacco alla democrazia: “Cristina è ancora viva perché, per qualche ragione che non possiamo confermare tecnicamente in questo momento, l’arma, che era armata con cinque proiettili, non ha sparato anche se è stato premuto il grilletto. Dobbiamo sradicare l’odio e la violenza dai nostri media e dalle discussioni politiche“.

L’AFA sospende il campionato

Dopo il fallito attentato alla Kirchner, la federazione argentina ha sospeso tutte le partite del campionato in programma oggi. L’AFA ha espresso il suo “massimo ripudio” per l’accaduto. “Chiediamo alla società nel suo insieme di avvertire che la violenza – ha scritto la federcalcio in una nota diffusa poche ore fa – di qualsiasi ordine non è mai la soluzione“.

IL VIDEO DEL FALLITO ATTENTATO:

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA