Lazio Napoli, Sarri getta ombre sugli arbitri: “O sono scarsi o c’è di peggio… Partono prevenuti e ce lo dicono pure”

La Lazio ha perso in casa contro il Napoli per 2 a 1. Nonostante l’ottimo inizio dei padroni di casa che si erano portati in vantaggio con Zaccagni, il Napoli ha riagguantato il risultato nel primo tempo col gol di testa di Kim e nella ripresa con il tiro dal limite dell’area di Kvaratskhelia. A fine partita, Maurizio Sarri, si è detto indiavolato per alcune decisioni arbitrali che hanno penalizzato i suoi.

Sarri getta ombre sugli arbitri

Incalzato da Sky Sport a fine match, Sarri ha dichiarato: “C’è poco da commentare. C’era un fallo: Kim prende posizione buttando a terra Luis Alberto. Questo nell’era del VAR non è ammissibile, o gli arbitri sono scarsi o c’è la soluzione B che è preoccupante. In una partita così corretta sono stati ammoniti tutti i nostri giocatori (quattro gialli più quello a Sarri, ndr). Dal match contro il Bologna in cui abbiamo protestato eccessivamente gli arbitri vengono prevenuti e ce lo dicono ‘vi siete comportati male col Bologna e ora ne pagate le conseguenze’. Penso che l’AIA debba prendere provvedimenti seri”.

Chiosa finale con stoccata al patron del club campano: “Di Napoli ho bellissimi ricordi ma anche uno bruttissimo: De Laurentiis che presenta Ancelotti senza dirmi niente, col mio contratto che non era ancora scaduto, mentre voi giornalisti (anche una settimana fa Sarri aveva aveva criticato i cronisti) avete fatto finta di niente. Significa che non mi voleva più, quella è stata una serata brutta, ma ci sono state anche serate bellissime. Con De Laurentiis inutile parlarne, tanto pensa di aver sempre ragione lui”.

De Laurentiis e Sarri seduti accanto ai tempi del Napoli
De Laurentiis e Sarri seduti accanto ai tempi del Napoli

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA