Verso Psg-Juve, L’Equipe esplora la faida Al Khelaifi-Agnelli: “Si accusano a vicenda di tradimento”

Alla vigilia dell’attesissima sfida del Parco dei Principi tra Paris Saint Germain e Juventus, valida per la prima giornata di Champions League, il noto quotidiano sportivo francese L’Equipe ha sollevato il coperchio sul rapporto ormai a brandelli Al Khelaifi-Agnelli. I due, un tempo amici e legati da una visione spesso unitaria su tanti temi calcistici e non, sono ormai ai ferri corti dopo l’annoso progetto SuperLega.

Al Khelaifi-Agnelli: c’eravamo tanto amati

Martedì sera si gioca a Parigi Psg-Juventus e L’Equipe ha voluto introdurre il match di Champions dedicando un’intera pagina al rapporto tra i due presidenti. Un rapporto prima cordiale, spaccato poi alla nascita della Superlega. “Sono quasi coetanei, Nasser al-Khelaifi (48 anni) e Andrea Agnelli (46 anni)“, scrive il quotidiano francese. “Entrambi padri di famiglia, amanti dello sport, il loro background nel mondo degli affari e la loro visione comune di un business del calcio li hanno logicamente avvicinati. Non era raro, a margine degli incontri dell’Eca e della Uefa, vederli a pranzo insieme“. Ma poi è arrivato il tentativo di “colpo di Stato“.

Agnelli Superlega uefa
Al Khelaifi-Agnelli

Secondo Agnelli Al Khelaifi è la “spia” dell’Uefa

I due si accusano a vicenda di tradimento“, continua il quotidiano francese. “Agnelli incolpa Al-Khelaifi di aver fornito informazioni a Ceferin sul progetto Superlega. E Al-Khelaifi contesta ad Agnelli di voler ‘uccidere’ la Champions League mentre diceva il contrario. All’inizio del progetto, il qatarino era incluso nella mail che si sono scambiati segretamente. Poi ne è uscito ed è sospettato di essere lui l’informatore della Uefa“. Scrive L’Equipe: “Spesso sospettato di voler distruggere l’egemonia del Real e del Barça, Al-Khelaifi non ha mai provato questo sentimento nei confronti della Juventus, anche dopo la rottura con Agnelli. Nella sua mente, il club italiano non è un rivale e non rientra nella categoria di Real e Barcellona“.

PSG perdite dipendenti

Una sfida, quella Al Khelaifi-Agnelli, che va molto oltre il mondo del calcio. Ora bisogna però vedere cosa dirà il campo.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA