Alaba, il tifoso che non ti aspetti: “Sono del Galatasaray, vi spiego il motivo”

Nativo di Vienna, padre nigeriano e madre filippina, eppure tifoso del Galatasaray. È piuttosto particolare l’ammissione fatta dal difensore del Real Madrid David Alaba, il quale ha concesso una lunga intervista a Goal nella quale ha parlato anche della sua vita personale, tra la passione per la musica ed il rapporto con papà George, dj con un passato da rapper.

Alaba e il Galatasaray

Dopo aver messo in bacheca la bellezza di 28 trofei nei 12 anni trascorsi al Bayern Monaco, David Alaba si è trasferito l’estate scorsa al Real Madrid, dove in appena un anno ne ha aggiunti altri 4. La passione del difensore però, a dispetto delle tante vittorie e del prestigio delle squadre in cui ha militato, è tutta per un altro club: “Sì, ho simpatia per il Galatasaray“, ha raccontato. “Da bambino giocavo su un campo da calcio a Vienna ogni giorno. Avevo molti amici turchi e lì ci sono tre opzioni: Galatasaray, Besiktas e Fenerbahce. Io ho scelto il Galatasaray relativamente presto. Non ricordo perché. Ho sempre guardato i derby di Istanbul con i miei amici del Galatasaray“.

David Alaba

Il padre e la musica

Il difensore del Real ha poi parlato di suo padre, e della passione che con lui condivide: “Ho un rapporto molto stretto con mio padre. Ha visto tutte le partite casalinghe che ho giocato da quando ho 17 anni. Dopo ogni partita che gioco in trasferta, è la prima persona che chiamo sull’autobus“.

Alaba si presenta al Real Madrid

Un padre d, con un passato da rapper, come detto, che gli ha trasmesso la passione per la musica: “Da bambino ascoltavamo musica 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Cd, dischi, sia in appartamento che in macchina: musica, musica, e ancora musica . E tutti cantavano insieme. All’inizio ho sognato una carriera da cantante, ma ho capito ben presto che non sarebbe accaduto. Ma proprio come dall’inizio ho amato la musica, lo stesso vale anche per il calcio“.

alaba

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA