La sincerità di Dembelè: “Nations League? Non ho capito come funziona…”

Dopo mesi di voci ed indiscrezioni, Ousmane Dembelè ha firmato a metà Luglio il rinnovo di contratto con il Barcellona fino al 2024. L’attaccante ex Borussia Dortmund, arrivato in Catalogna nel 2017 per la cifra monstre di 145 milioni di euro, non ha mai pienamente mostrato il proprio valore, anche se da qualche tempo a questa parte sembra abbia ritrovato la forma e gli spunti dei giorni migliori. Il francese è un personaggio alquanto eccentrico: ritardatario cronico, fissato per i videogiochi e amante degli scherzi, trova sempre il modo di far parlare di sè. E in una recente intervista a due rilasciata a Get French Football News in compagnia di Griezmann ha dato nuovi spunti ai giornalisti…

Dembelè e la Nations League

Nel video, girato tempo fa ma diffuso dal portale francese in questi giorni, l’attaccante del Barcellona ha candidamente ammesso di non avere idea di come funzioni la tanto “chiacchierata” Nations League, una competizione che ha fatto storcere il naso a molti. Nell’intervista in coppia con il compagno di nazionale Antoine Griezmann, ognuno dei due doveva porre dei quesiti all’altro. Ma la domanda del Petit Diable sulle regole della Nations League ha lasciato Dembelè alquanto perplesso: “L’allenatore l’ha spiegato ma non ci ho capito niente“, ha risposto ridendo e scuotendo la testa.

Ousmane Dembelè

La Nations League secondo il francese

Come se non bastasse l’aver ammesso di non conoscere il regolamento, l’attaccante ha pensato bene di scavarsi ulteriormente la fossa spiegando quello che era secondo lui il meccanismo della competizione: “Ci sono tre squadre in un girone. Una viene promossa, una retrocessa. La seconda squadra gioca per niente, per le vacanze“, ha detto tra il serio ed il faceto.

Barcellona Dembelè Mbappè

Chissà se adesso almeno saprà che solo la prima edizione, quella del 2019/2020, aveva una fase eliminatoria con i gironi a tre squadre…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA