Messico, Salcedo twitta furioso nell’intervallo contro l’arbitro. Poi spiega: “Non ero io”

I social media sono ormai parte integrante delle nostre vite, ed anche delle vite dei calciatori. Questi ultimi spesso comunicano con i tifosi tramite post o tweet, condividendo foto e momenti delle loro giornate. Ma ci sono momenti in cui lo smartphone dovrebbe essere lasciato spento, o perlomeno in borsa, come nell’intervallo di una partita. Invece in Messico, durante la sfida di Liga MX tra Leòn e Juarèz, il giocatore degli ospiti Carlos Salcedo ha avuto la poco brillante idea di postare un messaggio polemico contro l’arbitro…

Il tweet di Salcedo

Le decisioni prese nella prima frazione di gioco dall’arbitro Jorge Camacho hanno indispettito e non poco i giocatori dello Juarèz, colpiti da ben 5 cartellini gialli e da uno rosso. Sanzioni, almeno per quanto riguarda l’espulsione, piuttosto opinabili. Le lamentele all’interno del rettangolo verde però, forse non erano state sufficienti per Salcedo, sul cui account Twitter nell’intervallo è spuntato un messaggio polemico: “Buona Liga con questi arbitri! Vogliono essere i protagonisti della scena, bene!!!“, ha scritto il nazionale messicano. Un post diventato immediatamente virale.

Salcedo

Lui nega tutto

Dopo un secondo tempo per lui da dimenticare (suo l’errore che ha portato al goal vittoria del Leòn), Salcedo, vedendosi sommerso da commenti e messaggi, ha spiegato di non sapere nulla del tweet: “Alla fine della partita stavo facendo il bagno, mi stavo mettendo del ghiaccio e ho preso come sempre il telefono per vedere se fosse successo qualcosa alla mia famiglia, se stavano bene. E ora tocca a me eliminare il tweet. Come ho detto al mio community manager: è stato un errore, ho parlato con lui e ovviamente ho agito in merito“, ha dichiarato a ESPN.

Carlos Salcedo

Poi con un comunicato ufficiale ha addirittura annunciato il siluramento del suo community manager: “Durante l’intervallo della partita è stato postato un tweet dal mio account personale, ed è stato successivamente cancellato. È importante chiarire che questo tweet non è stato fatto da me. A causa di questa violazione della fiducia, insieme a mia moglie, e al mio agente abbiamo deciso di separarci dal community manager. Da calciatore professionista il tweet sarebbe una mancanza di rispetto per il Direttore Tecnico, la dirigenza, i miei compagni di squadra e i miei tifosi. Pubblicare qualcosa all’intervallo, nel momento in cui siamo tutti concentrati per ottenere un buon risultato, sarebbe una mancanza di rispetto“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA