Rinnovo Leao, partita a scacchi col Milan: la richiesta del portoghese

Si prospetta una lunga ed elaborata trattativa quella tra il Milan e Rafael Leao per il rinnovo di contratto dell’attaccante. L’accordo tra i rossoneri e il portoghese scade nel 2024, e già in estate è suonata più di una sirena di mercato, soprattutto da Oltremanica. La dirigenza dei milanesi non può più tergiversare, e secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport avrebbe già gettato le basi per prolungare il matrimonio con il match winner dell’ultimo derby. La richiesta di Leao però, non è così difficile da accontentare…

Rinnovo Leao: la richiesta

Secondo la Rosea Jorge Mendes, super agente dell’attaccante portoghese, avrebbe fatto una richiesta ben precisa alla dirigenza rossonera: un quinquennale da 7 milioni netti l’anno, un milione in più di quanto presumibilmente aveva chiesto all’inizio dell’estate. Cifra che il Milan sarebbe disposto a sborsare, anche sfruttando i vantaggi del Decreto Crescita: i 7 mln netti a stagione peserebbero infatti “solo” 10,5 mln annui sul bilancio. Oltre all’ingaggio però c’è anche un altro nodo da sciogliere…

leao
Rinnovo Leao, si tratta

Questione multa

Il nodo in questione è quello relativo alla multa da 19 milioni di euro che Leao deve pagare per il famoso contenzioso con lo Sporting Lisbona. Multa che dovrebbe essere pagata a metà dal giocatore e dal suo vecchio club, il Lille. Il Milan si sarebbe detto disposto a pagare subito metà della somma dovuta da Leao allo Sporting, e ad anticipare la somma restante dilazionandola poi nei 5 anni di contratto offerti all’attaccante. Un’offerta rispedita rispettosamente al mittente, con l’entourage del portoghese che avrebbe chiesto ai rossoneri di accollarsi per intero la cifra dell’ammenda.

Rinnovo Leao, si tratta

Tanti soldi in ballo, ma una volontà, da entrambe le parti, che sembra abbastanza chiara: Leao ed il Milan vogliono continuare insieme. Come sempre però, sarà una questione di soldi…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA