Liverpool, dirigenti delusi da Klopp: ha commesso un grande errore 

Dirigenti del Liverpool delusi da Jurgen Klopp per un errore, il più grande da quando è ad Anfield. Settimana da dimenticare per i Reds che, allo stadio Armando Maradona di Napoli, hanno perso per 4-1 contro i padroni di casa. Un esordio in Champions League da dimenticare per la squadra inglese, che ora sta cercando di riprendersi in vista dei prossimi impegni europei e casalinghi. Il tedesco, per ora, rimane sulla panchina del Liverpool, ma nel Merseyside il clima non è disteso. I vertici del club sono delusi da Klopp. Per la sconfitta di Napoli? Non proprio. L’ex Borussia Dortmund ha commesso un errore, il più grande da quando è arrivato in Premier. 

Liverpool, dirigenti delusi da Klopp

L’errore ha un nome e un cognome: Darwin Nuñez. L’acquisto dell’uruguaiano, spiega El Pais, è il più grande errore di Jurgen Klopp da quando siede sulla panchina dei Reds, almeno secondo i dirigenti. Il 23enne è arrivato in estate dal Benfica per 75 milioni di euro, ma l’accordo “prevede una remunerazione variabile con l’importo totale che potrebbe raggiungere 100 milioni di euro”. L’acquisto più costoso di sempre per la società. Il giocatore, che nella scorsa stagione ha segnato 34 gol in 41 partite, ha firmato un contratto di sei anni, fino al giugno 2028. 

klopp

Dopo i primi malumori in Premier League e la batosta di Napoli, i dirigenti del club si sarebbero riuniti per analizzare la situazione e sembra proprio che i vertici abbiano puntato il dito contro l’acquisto dell’attaccante. Un investimento che, fino ad ora, non ha dato i suoi frutti. 

L’avventura di Nuñez al Liverpool

Il giocatore, nel giorno dell’esordio con la maglia Reds, è stato espulso per aver dato una testata ad Andersen del Crystal Palace. Il rosso è costato a Nuñez ben tre giornate di squalifica per condotta violenta. Con il Liverpool, fino ad ora, ha collezionato 2 gol in 3 presenze in tutte le competizioni. Poche per i vertici della società, che speravano in prestazioni decisamente migliori. Ora i Reds si augurano solo che l’uruguaiano torni a essere una macchina da gol. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA