Chelsea, Tuchel mastica amaro dopo l’addio: “Sono devastato”

Non si aspettava di essere esonerato su due piedi, eppure dopo la partenza a rilento in Premier League e soprattutto in seguito alla sconfitta all’esordio in Champions League contro la Dinamo Zagabria, il Chelsea ha deciso di silurarlo. E così Thomas Tuchel, nonostante la cospicua buonuscita che riceverà dai Blues, non riesce a darsi pace e dopo giorni di silenzio torna a parlare. Lo ha fatto sui social, in un post in cui ha espresso tutta la sua amarezza.

L’amarezza di Tuchel

Tuchel si è affidato ai social network per esprimere i suoi pensieri successivi all’esonero dal Chelsea: “Questa è una delle comunicazioni più difficili che abbia mai dovuto scrivere e che speravo di non dover fare per molti anni“, ha scritto il tedesco. “Sono devastato dal fatto che il mio percorso al Chelsea sia giunto al termine. Questo è un club dove mi sono sentito a casa, sia professionalmente che personalmente. Grazie mille a tutto lo staff, ai giocatori e ai tifosi per avermi fatto sentire il benvenuto fin dall’inizio“.

chelsea

Ricordi indelebili

L’ex allenatore del Chelsea ha poi riservato belle parole per la sua avventura londinese: “L’orgoglio e la gioia che ho provato nell’aiutare la squadra a vincere la Champions League e il Mondiale per club rimarranno con me per sempre. Sono onorato di aver fatto parte della storia di questo club e i ricordi degli ultimi 19 mesi avranno sempre un posto speciale nel mio cuore“.

Tuchel

Il Chelsea si è affidato all’ex Brighton Graham Potter, per il quale ha versato ai Seagulls ben 23 milioni di euro. Il tecnico inglese saprà risollevare la stagione dei Blues?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA