Il caso Pogba e lo scandalo nella Federazione francese preoccupano Lloris: “Sentimenti negativi”

Hugo Lloris preoccupato per la nazionale francese. I Mondiali sono ormai alle porte e la Francia si trova a dover affrontare due scandali. Messo ormai da parte il famoso sextape che aveva coinvolto Karim Benzema e Valbuena, i Bleus si trovano ad affrontare delle nuove problematiche. Da qualche settimana infatti, nel paese d’oltralpe, non si parla d’altro che del caso Pogba.

Una notizia che è passata in secondo piano solamente in questi giorni, e cioè da quando il presidente della Federazione Noel Le Graet è stato coinvolto in uno scandalo di molestie sessuali. In Francia, insomma, l’inquietudine è tanta e il capitano Lloris non lo nasconde. 

Il caso Pogba e lo scandalo nella Federazione francese preoccupano Lloris

Paul Pogba è il protagonista di una grottesca storia di ricatti, in cui sono coinvolti anche suo fratello e gli amici di infanzia. Durante questa faida familiare, Mathias Pogba ha svelato anche che il centrocampista ha chiesto a uno stregone di lanciare un incantesimo sul compagno di nazionale Kylian Mbappé.

Una notizia che il bianconero ha subito smentito, ma che ha fatto parecchio clamore. La presenza del polpo Paul ai Mondiali non è ancora certa, a causa del recente intervento chirurgico subito, ma lo scandalo che l’ha travolto ha comunque sconvolto tutti.

Paul Pogba

Come se non bastasse, nei giorni scorsi, il presidente della FFF Noel Le Graet ha dovuto affrontare gravi accuse. L’80enne è accusato infatti di comportamenti inappropriati nei confronti delle colleghe. Due casi piuttosto complicati, che scuotono la Francia. 

Le parole del capitano della Francia

Hugo Lloris ha parlato della sua preoccupazione ai microfoni de L’Equipe, dopo la sconfitta contro lo Sporting Lisbona in Champions League: “Non ho tutti i fatti (riguardanti le accuse sulla FFF, ndr.), quindi non so se tutto ciò sia ben fondato. In ogni caso, a pochi mesi dalla Coppa del Mondo, è importante mostrare solidarietà e concentrarsi sull’obiettivo. Dovremo fare affidamento su tutta la nostra forza, tutta la nostra energia. Dobbiamo rimanere concentrati sul campo. Le cose sono troppo sparse al momento. Penso che la pausa internazionale ci farà bene. Anche se ci sono alcune assenze importanti, sarà bello ritrovarsi e stare di nuovo vicini, soprattutto da quando ci siamo lasciati a giugno con sentimenti leggermente negativi”.

Lloris compra un cane

Il clima non è disteso, ma Lloris chiede a tutti concentrazione. La Francia scenderà in campo per la Nations League contro l’Austria a Parigi il 22 settembre e contro la Danimarca a Copenaghen il 25 settembre.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA