Drogba, un giovane tifoso si prende gioco di lui. L’ivoriano è scioccato: “Oh mio Dio, come puoi farlo?!” (VIDEO)

Un giovane tifoso si prende gioco di Didier Drogba e la sua reazione è impagabile. Sui social è emerso un video che mostra un giovane fan dell’Arsenal che beffa in modo epico la leggenda del Chelsea. L’ivoriano è scioccato, non ci può credere e il ragazzino ride compiaciuto. La clip è diventata subito virale sul web. 

Drogba, un giovane tifoso si prende gioco di lui

Il video mostra Didier Drogba che si sofferma con un giovane tifoso per autografare la maglia del Chelsea. Quando l’ivoriano finisce di scrivere, però, lo shock. Il ragazzino si sfila la maglia dei Blues e mostra la sua vera fede. Il giovane tifoso indossa una maglia dell’Arsenal. Un vero oltraggio per una leggenda del Chelsea come Drogba. 

L’ivoriano è sconvolto e la sua reazione è impagabile. L’ex giocatore, oggi presidente e proprietario del Phoenix Rising, in modo simpatico esprime la sua totale disapprovazione. Il 44enne mette le mani alla testa e inizia a dire: “Oh mio dio! Dio mio! Dio mio! Come puoi farlo?!”. Il ragazzino, nel frattempo, ride soddisfatto. 

Drogba e la rivalità con i Gunners

La clip è diventata subito virale sui social ed è stata sommersa da commenti e mi piace. Molti si sono complimentati con il giovane per la sua sfrontatezza, altri hanno ricordato la rivalità tra l’ex attaccante e i Gunners.

Drogba

Drogba ha indossato la maglia del Chelsea per ben nove stagioni (dal 2004 al 2012 e poi nel 2014-15).  Con la maglia del club londinese ha vinto 4 Premier League, 3 Coppe di Lega, 2 Community Shield, 4 Coppe d’Inghilterra e 1 Champions League. È proprio lui, il 19 maggio 2012, a siglare la rete del’1-1 contro il Bayern Monaco nella finale di Champions. Un gol arrivato a pochi minuti dal termine e che ha portato le squadre ai supplementari. Ai rigori, è poi lui a realizzare il tiro decisivo e a regalare ai Blues la prima Champions della loro storia.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA