Disastro Lazio, le strane parole di Sarri: “C’è un germe nello spogliatoio…”

Disastro europeo per la Lazio. I biancocelesti, alla MCH Arena di Herning, hanno perso per 5-1 contro i padroni di casa del Midtjylland. Una sconfitta clamorosa, che ha deluso profondamente il tecnico Maurizio Sarri. L’allenatore si prende le sue responsabilità ed è pronto a fare un passo indietro, ma crede anche che i suoi ragazzi non abbiano avuto umiltà e pretende delle spiegazioni. 

Lazio, Sarri furioso: “Presunzione immensa”

Approccio sbagliato e serata da dimenticare. Non ci sono scuse o alibi, sottolinea Sarri ai microfoni di Sky Sport nel post partita: Purtroppo a volte non ci presentiamo in campo e vengono fuori questo tipo di partite. Fa più male perché è in Europa e perché pensavamo di essere sulla strada giusta per dare continuità ai risultati”. 

rabbia sarri dopo Lazio genoa in amichevole

Il tecnico si prende le sue responsabilità ma, in conferenza stampa, critica anche l’approccio presuntuoso dei suoi giocatori: “Pensavamo che prima o poi questa partita potevamo metterla apposto. Non abbiamo avuto umiltà e la responsabilità ce l’ho io. La responsabilità è la mia poi con i giocatori me la vedo io. Vorrei spiegazioni perché dicevamo di arrivare umili a questa partita durante tutta la settimana e invece ho visto una squadra arrivata qui con un livello di presunzione immenso, giocavamo come se stessimo gestendo un 4-0. Questa è la Lazio che si è vista l’anno scorso a Verona e a Bologna″.

Sarri: “Germe nello spogliatoio”

Sarri confessa che è pronto anche a fare un passo indietro: “Non vedo grande diversità dall’anno scorso, questi crolli emotivi improvvisi sono simili. La mia paura è che ci sia un fattore scatenante, un germe, mai individuato e domato. Difficile capire le motivazioni: se sono io devo fare un passo indietro, se è di un giocatore deve andare via. Qualcuno che all’interno di questo gruppo insinua questo germe c’è per forza“. 

Incalzato dai giornalisti, Sarri ha spiegato: “Non intendo che ci sia una testa malata. Il germe nel senso che qualcuno possa trasmettere questo indipendentemente dalla sua volontà. Non è che uno entra nello spogliatoio e dice ‘ora li faccio diventare superficiali tutti’. Penso che ci sia una trasmissione involontaria, questo è chiaro. Questa è una partita preparata da superficiali e giocata con presunzione. Non c’è ombra di dubbio su questo“.

Le scuse di capitan Immobile ai tifosi

Anche Ciro Immobile si è presentato davanti alla stampa nel post partita. Il capitano della Lazio ha chiesto scusa ai tifosi e ha cercato di spiegare le ragioni di questa clamorosa sconfitta:Mi sento di chiedere scusa ai tifosi che sono venuti qui per vedere quello che non abbiamo fatto in campo. Domani rivedremo tutto quello che c’è mancato. Non siamo scesi in campo, non ce lo aspettavamo nemmeno noi. Abbiamo sottovalutato la partita, in Europa lo paghi. Volevamo fare uno step in avanti nella continuità, invece abbiamo fatto dieci passi indietro. Sarri ci ha detto che vuole riflettere prima di parlarci, domani”.

Immobile

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA