Barcellona, meno bonus per i giocatori: si parte dalla clausola anti infortuni

Il Barcellona, reduce da un mercato estivo straordinario, torna a pensare alla sua crisi finanziaria e a dei metodi per ridurre le spese. Conti alla mano, i blaugrana hanno deciso di eliminare alcuni bonus dai contratti dei giocatori, o meglio, nei nuovi contratti del club catalano ci sarà una clausola che la stampa spagnola ha già battezzato “clausola anti infortuni”. 

Barcellona, meno bonus per i giocatori

Ma cosa cambia? Nelle scorse stagioni, il Barcellona ha dovuto pagare dei bonus anche a quei calciatori che non avevano disputato molte partite. Tutti i giocatori se prendevano parte al 50% dei match in cui erano disponibili, ricevevano dei bonus, per titoli o gol. Ora, però non sarà più così. Nel conteggio delle partite giocate dall’atleta non verrano più prese in considerazione solo quelle giocate da disponibile, ma tutte le gare del club, indipendentemente dalla disponibilità o meno del calciatore.

barcellona

Ci sono stati casi negli ultimi anni in cui un giocatore, che ha trascorso gran parte della stagione infortunato, ha ricevuto tutti i bonus perché nel periodo in cui era in salute ha superato la percentuale di presenze prevista. In alcune stagioni c’è chi ha ricevuto bonus per un valore superiore ai due milioni di euro giocando pochissime partite. Una cosa, che ora la Direzione sportiva vuole evitare. 

dembélé

Il caso di Ousmane Dembélé

Il contratto di Ousmane Dembélé prevede già questa clausola, ma prossimamente tutti i contratti blaugrana saranno rivisti. Il francese intascherà dunque tutti i bonus solo nel caso in cui dovesse giocare la percentuale prevista di partite ufficiali per il Barcellona in una stagione. In caso di infortunio, Dembelé potrebbe rischiare quindi di non arrivare ad ottenere i bonus. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA