Giocatore del DC United usa un epiteto razzista, Rooney lo sostituisce

Brutto episodio in MLS durante la sfida tra DC United e Inter Miami terminata 2-3 in favore del club presieduto da David Beckham. Al minuto 59, con il risultato bloccato sul 2-2, un giocatore della franchigia di Washington avrebbe infatti usato una parola razzista nei confronti di un avversario. Inevitabile il seguente parapiglia, con i giocatori di Miami che si rifiutavano di continuare a giocare se non fossero stati presi dei provvedimenti immediati. A qual punto Rooney, allenatore del DC United, ha mandato sotto la doccia il proprio giocatore.

Episodio razzista in DC United-Inter Miami

Fino al 59esimo la partita era stata molto emozionante, con il DC United andato in vantaggio grazie a Benteke e l’Inter Miami che aveva trovato il pareggio ed il sorpasso grazie alla doppietta dell’ecuadoriano Campana. La rete di Fountas al 58′ aveva regalato il 2-2 ai padroni di casa, poi è accaduto l’irreparabile. Al termine di un alterco, proprio il greco autore del goal si è rivolto al difensore jamaicano Lowe chiamandolo “n****“. Un termine decisamente razzista e ovviamente non tollerato in campo così come nella vita di tutti i giorni.

DC United

Le parole di Rooney e Neville

L’arbitro ha inizialmente ammonito sia Fountas che Lowe, poi ha conferito con i capitani di entrambe le squadre, nonché con Rooney e l’allenatore dell’Inter Phil Neville. Dopo una sospensione di diversi minuti, il gioco è ripreso quando l’attaccante greco è stato sostituito dall’ex stella del calcio inglese. “È stata usata una parola che è inaccettabile nella società. È la parola peggiore del mondo“, ha detto Neville al termine della partita. Rooney ha invece preferito non entrare nei dettagli: “C’è stata una denuncia, su cui sono sicuro che si indagherà. Non posso dire molto di più“, ha dichiarato.

Rooney

La note della MLS

Fountas ha negato di aver usato il termine in questione, mentre la MLS ha diramato una nota a riguardo: “La MLS ha tolleranza zero per il linguaggio ingiurioso ed offensivo. Prendiamo queste accuse molto sul serio. Un’indagine su questa questione inizierà prontamente. Ulteriori informazioni saranno fornite al completamento di tale indagine“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA