Barcellona, addio Busquets a fine stagione: lo spagnolo ha già scelto la nuova squadra

Sergio Busquets, dopo ben 17 anni, è pronto a dire addio al Barcellona. Il contratto del 34enne scadrà il prossimo giugno e, secondo quanto riferito, non verrà rinnovato. Lo spagnolo comunque continuerà a giocare e avrebbe già deciso la sua prossima destinazione: l’Inter Miami di David Beckham. 

Barcellona, addio Busquets a fine stagione

Nelle scorse settimane, si era già parlato di un possibile trasferimento del centrocampista in MLS, ma il blaugrana alla fine è rimasto al Camp Nou. Ora, però, sembra pronto a chiudere il sipario sulla sua esperienza catalana. Dopo ben 17 anni di assoluta fedeltà al Barcellona, Busquets sarebbe pronto a trasferirsi  all’Inter Miami. Non a gennaio, come spiega il quotidiano spagnolo Sport, ma a giugno 2023, quando il suo contratto scadrà. 

busquets

Sport aggiunge che il centrocampista avrebbe già accettato le avance del club della Florida e sarebbe desideroso di proseguire la sua carriera negli Stati Uniti. Lo spagnolo sarebbe solo l’ultimo dei giocatori europei a trasferirsi in MLS. Il 34enne, in questa stagione, ha collezionato cinque presenze e ha capitanato la squadra nella sconfitta per 2-0 contro il Bayern Monaco in Europa.

Lo spagnolo potrebbe unirsi all’Inter Miami

Per l’Inter Miami, che attualmente si trova al settimo posto nella MLS Eastern Conference, sarebbe un innesto di esperienza e qualità. Il giocatore però, se dovesse ricevere una proposta di rinnovo, potrebbe scegliere di rimanere al Camp Nou per un’altra stagione.

Busquets ha svolto un ruolo fondamentale nel successo del Barcellona dal 2008. Il centrocampista, con la maglia del Barça, ha collezionato 685 presenze, ma non solo. Ha vinto otto Liga, sette Copa del Rey, otto Supercoppe spagnole e tre Champions League. Il 34enne ha vinto anche 1 Mondiale, Sudafrica 2010, e 1 Europeo, Polonia-Ucraina 2012, con la nazionale spagnola.  

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA