“Conte alla Juventus”, la risposta stizzita del tecnico del Tottenham 

Antonio Conte mette a tacere le voci su un suo possibile trasferimento alla Juventus. Il pessimo inizio di stagione del club bianconero, che ha perso tre delle ultime cinque partite, ha alimentato le voci su un possibile esonero di Massimiliano Allegri. E in molti hanno indicato Antonio Conte come possibile sostituto. Il leccese ha avuto grande successo a Torino, sia come giocatore che come allenatore, ma si è affrettato a smentire questi pettegolezzi.

“Conte alla Juventus”, la risposta stizzita del tecnico del Tottenham 

Parlando in vista della trasferta di sabato contro i rivali dell’Arsenal, il 53enne ha definito le voci su un suo possibile trasferimento “irrispettose” e ha dichiarato che tutta la sua attenzione è sugli Spurs: Penso che questo sia irrispettoso per l’allenatore della Juventus e irrispettoso per me che lavoro per il Tottenham. Abbiamo appena iniziato la stagione. Molte volte ho parlato di questo argomento e ho sempre detto che sono felice e mi diverto con il Tottenham. Poi abbiamo tutta la stagione per trovare la soluzione migliore per il club e per me. Di sicuro, mi sto godendo il tempo lavorando per il Tottenham, con questi giocatori. Ho un ottimo rapporto con il titolare e Paratici. Non vedo problemi per il futuro. Ora è importante essere concentrati”. 

conte

Il tecnico italiano ha sottolineato che c’è un contratto e verrà rispettato: “Abbiamo firmato un contratto perché entrambe le parti si impegnino a rispettare questo contratto. Non vedo problemi in questo momento e non voglio in futuro sentire qualcuno parlare di questo perché è irrispettoso per l’altro allenatore e per me“.

Conte e l’episodio razzista in Brasile-Tunisia

Conte ha anche espresso la sua delusione per l’episodio razzista che ha coinvolto Richarlison durante un match del Brasile. Il verdeoro, al Parc des Princes, ha segnato uno dei cinque goal della nazionale brasiliana contro la Tunisia.

Mentre festeggiava la sua rete qualcuno ha lanciato una banana nella sua direzione: “Richy ha giocato in nazionale, ha segnato un gol e poi penso che quello che è successo sia incredibile perché nel 2022 assistere a questo tipo di situazioni è imbarazzante per tutti. Spero che queste persone possano essere bandite dal calcio per il resto della loro vita, ma poi è una situazione molto deludente anche fare un commento su questo”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA