Manchester United, svelato il significato della nuova esultanza di Cristiano Ronaldo

Svelato il significato della nuova esultanza di Cristiano Ronaldo. Il Manchester United, lo scorso weekend, ha sfidato l’Everton per la decima giornata di Premier League. I Red Devils, dopo il tonfo nel derby contro il City, sono tornati al successo. La squadra di ten Hag ha vinto per 2-1 grazie ai gol di Antony e Cristiano Ronaldo.

Ronaldo, 700esimo gol in carriera per club

Il 37enne segna la rete che regala i tre punti al Manchester United e che permette al club di non perdere terreno nei confronti del gruppo in vetta alla classifica. Il portoghese finalmente si sblocca in Premier League e segna il gol numero 700 in carriera per club. Si tratta del gol numero 144 con i Red Devils (il 26esimo della sua seconda esperienza nel club inglese). Gli altri sono invece così suddivisi: 5 con lo Sporting, 450 con il Real Madrid e 101 con la Juventus; 141 di queste reti sono arrivate in Champions.

ronaldo

Un gol importante per lo United e un gol importante per Ronaldo, che ha festeggiato in modo particolare. CR7 si è allontanato dall’area ma non ha eseguito la sua tipica e famosa esultanza “Siuuu”. Il 37enne è rimasto fermo con la testa all’indietro, gli occhi chiusi e le mani incrociate davanti al petto. Il tutto al fianco di Antony, che ha imitato il suo compagno di squadra. 

United, svelato il significato della nuova esultanza di Ronaldo

Ma perché ha festeggiato così? A spiegare il significato della nuova esultanza di CR7 è il Manchester United. Sul sito ufficiale del club, hanno spiegato che si è trattato di un gesto “autoironico”. Ronaldo ha imitato se stesso, o meglio la posizione in cui dorme quando viaggia con la squadra: “Ora possiamo rivelare che la celebrazione di Ronaldo è stata una mossa autoironica con i suoi compagni di squadra, evidenziando i forti legami tra i giocatori nella rosa di Erik ten Hag”.

Ronaldo fa diversi pisolini e si mette esattamente in quella posizione. Una posizione, che non è passata inosservata ai suoi compagni di squadra: “Cristiano si prende cura di se stesso e si assicura di essere sempre nelle migliori condizioni possibili, il che naturalmente comporta ore di duro lavoro sul campo di allenamento e in palestra. È incluso anche il riposo e si assicura di dormire a sufficienza per favorire la sua forma fisica: è stato detto in passato che Ronaldo fa un pisolino più volte al giorno! La celebrazione di CR7 all’Everton è stata un cenno divertente alla posizione in cui dorme quando viaggia con la squadra, cosa che non è passata inosservata ai suoi compagni che sono tutti ansiosi di imparare da lui”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA