Moukoko, rinnovo con il Borussia sta creando problemi in famiglia: il giocatore vuole sfrattare i genitori  

Il possibile rinnovo di Youssoufa Moukoko con il Borussia Dortmund sta causando diversi problemi tra il giocatore e la famiglia. Il giovane talento del club tedesco sarebbe così arrabbiato da voler addirittura sfrattare i genitori.

Il 17enne, che ha iniziato la sua carriera nel St. Pauli, si è trasformato presto in una stella del settore giovanile dei gialloneri. L’attaccante tedesco ha collezionato un record dopo l’altro e ha bruciato tutte le tappe, scalando le gerarchie e le categorie del club della Bundesliga. Il classe 2004 ha esordito nella massima serie tedesca a 16 anni, un record, ma è diventato anche il più giovane giocatore ad aver realizzato un gol in Bundesliga e il più giovane di sempre ad aver giocato in Champions League.

Moukoko, il rinnovo con il Borussia sta creando problemi in famiglia  

Ora, dopo una prima fase da professionista, è ancora un giocatore molto promettente ma sono sorti i primi problemi. L’accordo tra Moukoko e il Borussia, spiega la Bild, scade nel giugno 2023 e non c’è ancora un rinnovo. Gli attriti tra club e giocatore nascono da questioni economiche. L’entourage del giovane ha chiesto per il suo assistito uno stipendio da top player, si parla di 6 milioni di euro all’anno. Il club, però, ne offre al massimo 10 in tre stagioni. 

Moukoko

Il rinnovo, quindi, sta creando tensioni tra Borussia Dortmund e Moukoko, ma non solo. Il futuro del giovane sta diventando una vera e propria questione familiare. I genitori dell’attaccante, infatti, vorrebbero che Youssoufa accettasse l’offerta del BVB. Il 17enne però, consigliato dal suo procuratore Patrick Williams, non vuole firmare.

Il giocatore vuole sfrattare i genitori

Sempre secondo Bild, Moukoko vuole aspettare fino al 20 novembre, data in cui diventerà maggiorenne così da acquisire l’autonomia giuridica per firmare i propri contratti. Il tedesco, dopo quella data, potrà decidere in autonomia di accettare offerte provenienti da altri club. Ad oggi, dipende ancora da suo padre in questo senso. 

I genitori accusano l’agente Patrick Williams di aver completamente distrutto il loro rapporto con il figlio. La famiglia Moukoko descrive il procuratore di Youssoufa come una persona avida. Il giovane, però, non vuole ascoltare i genitori, anzi. 

L’attaccante vuole privare i due dell’accesso ai suoi soldi, ma la sua rabbia è tale da voler addirittura mettere in vendita la casa in cui vive la sua famiglia. L’abitazione è  situata a sud di Amburgo e ha un valore di 1,07 milioni di euro. Il giocatore, in parole povere, vuole sfrattare i genitori. Il processo si svolgerà il 10 novembre. Il rinnovo di Moukoko con il Borussia Dortmund, insomma, ha generato anche un grave problema familiare.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA