Mondiali, Premier League respinge richiesta dell’Argentina: è scontro

È scontro tra Argentina e Premier League. La Federazione sudamericana ha chiesto di escludere i propri giocatori dall’ultimo turno di partite prima dei Mondiali. La massima serie inglese, però, ha respinto l’istanza. L’indiscrezione arriva proprio dall’Inghilterra e, più precisamente, dal Daily Mail. 

Premier League respinge richiesta dell’Argentina: è scontro

Il tabloid britannico rivela che la Federazione argentina ha chiesto a un club inglese di rilasciare anticipatamente un giocatore. La richiesta, però, è stata subito rifiutata. La società in questione ha poi informato le altre squadre della massima serie e ognuna di loro seguirà la stessa linea. Ci sono sei stelle dell’Argentina in Premier League: Lisandro Martinez e Alejandro Garnacho al Manchester United, Emiliano Buendia ed Emiliano Martinez all’Aston Villa, Cristian Romero al Tottenham e Alexis Mac Allister al Brighton.

premier league

L’Albiceleste, secondo il tabloid, avrebbe voluto che i suoi giocatori saltassero le partite del 12 e 13 novembre in modo che potessero iniziare a prepararsi per la Coppa del Mondo. La Federazione, inoltre, voleva evitare possibili infortuni. La squadra di Lionel Scaloni affronterà gli Emirati Arabi Uniti in un’amichevole il 16 novembre prima di dare il via al girone C contro l’Arabia Saudita in Qatar sei giorni dopo. Secondo le regole della FIFA, comunque, i club non devono rilasciare i loro giocatori fino a lunedì 14 novembre.

La Federazione sudamericana, però, potrebbe presentare la stessa istanza ai club spagnoli e richiedere il rilascio anticipato dopo le ultime partite di Liga dell’8 e 9 novembre. Il Villarreal ha già accettato di lasciare andare Lo Celso perché il giocatore, in prestito dal Tottenham, è infortunato. Per ora, però, è l’unico caso. 

Non è il primo scontro tra Premier e Argentina

Le squadre che si sono qualificate ai Mondiali hanno dovuto presentare una rosa preliminare compresa tra 35 e 55 giocatori. Le liste ufficiali devono essere nominate entro il 13 novembre. Se un giocatore si infortunasse nell’ultimo match prima del Mondiale sarebbe una grande beffa, ma le regole FIFA sono chiare. 

brasile argentina

Non è la prima volta che i club della Premier League si trovano in disaccordo con le nazioni sudamericane. L’anno scorso, le squadre della massima serie inglese si erano rifiutate di rilasciare i giocatori di Argentina e Brasile per le qualificazioni ai Mondiali che si giocavano in paesi ad alto rischio Covid. I club della Premier, alla fine, hanno ceduto. Tottenham e Aston Villa hanno permesso a Romero, Giovani Lo Celso, Emiliano Martinez e Buendia di partire. La partita era stata poi sospesa dopo sei minuti dai funzionari sanitari brasiliani e successivamente annullata: i calciatori della Premier League avevano violato le restrizioni di quarantena del Paese.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA