Insulti a Ibanez e famiglia, la moglie: “Scrivete così tante balle che mi fanno male agli occhi”

La moglie di Ibanez sbotta sui social. Il giocatore della Roma è stato il protagonista del derby capitolino, ma in negativo. Il brasiliano, su pressing di Pedro, ha perso palla nella propria area di rigore e ha aperto così le porte al gol del vantaggio di Felipe Anderson. Dopo l’errore fatale, il 23enne è stato travolto dalle critiche, dagli sfottò, ma anche dagli insulti, tanto da dover sospendere i commenti ai post sui suoi profili social. Il difensore è rimasto in silenzio, ma Bruna Kisner, la moglie, si è sfogata sui social. 

Insulti a Ibanez e famiglia, la moglie sbotta

Bruna difende Ibanez e ricorda ai leoni da tastiera che nessuno ha il diritto di insultare gli atleti e le loro famiglie: “Ciao a tutti! Come va? Allora, non sono una persona che ama fare dichiarazioni qui, non sono nemmeno favorevole a questo. Ma credo che ci sia un limite per ogni cosa in questa vita, e molte persone hanno oltrepassato quel limite qui. Capisco il vostro turbamento, la vostra indignazione e anche la rabbia di alcuni fan. Ma dovete capire che gli errori e le fatalità accadono sempre e possono accadere a chiunque. Dovete solo capire che queste cose non danno il diritto a nessuno di insultare e offendere gli atleti e le loro famiglie”. 

Ibanez

Lady Ibanez chiede ai tifosi di essere più rispettosi: Siate rispettosi del prossimo e siate empatici. Voi ragazzi scrivete e dite così tante balle che mi fanno male agli occhi. Fermatevi a pensare che avete il diritto di farlo. Parlate tanto di maleducazione e non vi accorgete di quanto siete stati maleducati. Risparmiatevi questo male”.

Lady Ibanez: “Siate più rispettosi delle persone”

Bruna, infine, invita tutti a riflettere sui proprio atteggiamenti: “Vedo persone che non capiscono nulla di questa materia imprecare, parlare male solo per attirare l’attenzione. Riflettete sui vostri atteggiamenti e notate come siete stati superficiali, vuoti e con il cuore pieno di rabbia e cattiveria. Siate complessivamente rispettosi delle persone. Siete amareggiati, e questa è una cosa seria. Cercate la guarigione. A coloro che non hanno bisogno di leggere questo, mi dispiace, ma non dobbiamo accettare tutto in silenzio. E per coloro a cui non piace questo post, per favore fate una cosa semplice e ovvia: smettete di seguirmi e basta. Problema risolto. Auguro a tutti voi amore, luce, pace e una grande settimana”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA