Brasile, l’infortunio di Neymar preoccupa: Mondiale già finito?

Nella serata di giovedì il Brasile ha fatto il suo esordio al Mondiale in Qatar, e lo ha fatto vincendo e convincendo contro la temibile Serbia di Vlahovic e Milinkovic-Savic. 2-0 il risultato in favore dei brasiliani, trascinati dalla doppietta di Richarlison. Un risultato che peraltro non rispecchia la netta superiorità della squadra di Tite, che non ha concesso praticamente nulla agli avversari. Nella positiva serata verdeoro però, spazio anche per note negative. Decisamente negative. Neymar, leader tecnico della Seleção, è infatti stato costretto ad uscire per un infortunio rimediato alla caviglia. E gli esami a cui si è sottoposto l’attaccante non promettono nulla di buono.

La caviglia malconcia di Neymar

L’immagine della caviglia di Neymar dolorante in panchina dopo essere stato sostituito ha spaventato tutto il popolo brasiliano. E la risonanza magnetica a cui è stato sottoposto l’attaccante del Psg ha confermato le brutte sensazioni del campo: “Gli esami hanno mostrato una lesione legamentosa della caviglia destra di Neymar, assieme a un piccolo edema osseo, e una lesione legamentosa mediale nella caviglia sinistra di Danilo“, ha spiegato il dottor Lasmar. “I giocatori sono sotto trattamento. È importante mantenere la calma e la tranquillità. Già possiamo dire che non avremo Neymar e Danilo nella prossima partita, ma continueranno nelle cure perché vogliamo recuperarli ancora in tempo per questa competizione“.

infortunio Neymar

Mondiale già finito?

In queste ore Neymar si sta sottoponendo a massicce sedute di fisioterapia ma l’interessamento dei legamenti preoccupa e non poco lo staff brasiliano. L’attaccante sicuramente salterà la prossima partita dei verdeoro contro la Svizzera (al suo posto Rodrygo), e presumibilmente anche la terza sfida dei gironi contro il Camerun in programma venerdì 2 Dicembre. E secondo la stampa brasiliana il rischio che per la stella del Psg Qatar 2022 sia già finito è molto forte. Più ottimismo invece per Danilo, che dovrebbe rientrare per la fase ad eliminazione diretta.

Il Brasile ha dimostrato ampiamente di avere una rosa molto lunga e talentuosa, ma potrà fare a meno di un attaccante da 75 goal in 122 presenze con la maglia verdeoro?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA