Squadre da salvare: David Beckham torna alle origini per salvare il peggior club d’Inghilterra

Si chiama Squadre da salvare (Save our Squad in originale) ed è il nuovissimo format lanciato da Disney+ che vede protagonista David Beckham. Nel programma l’ex ala destra di Manchester United, Real Madrid e Milan torna alle sue radici nell’East London per fare da guida e mentore ad una giovane squadra dilettantistica under 14 che si trova nei bassifondi della classifica, i Westward Boys. Un progetto che ricorda da vicino l’ormai famoso Hell’s Kitchen reso celebre dal famigerato chef Gordon Ramsay. In questo caso però non si tratta di risollevare le sorti di un ristorante, bensì di un club di calcio.

E se sottoscrivi l’abbonamento annuale su Disney +, avrai in regalo due mesi

Beckham sbarca su Disney+

David Beckham torna nel campionato in cui è iniziata la sua scalata nel mondo del calcio, l’Echo Premier League, questa volta nei panni di guru e guida di una giovane squadra alle prese con una situazione di classifica più che deficitaria. In Save our Squad, con i suoi consigli e la sua esperienza, l’ex nazionale inglese e attuale co-proprietario dell’Inter Miami cercherà di risollevare le sorti del club lavorando a stretto contatto con gli allenatori e trascorrendo tempo prezioso anche fuori dal campo con i giocatori e le loro famiglie. Non solo calcio dunque, ma anche speranze, problemi, preoccupazioni e scorci di vita reale.

I Westward Boys

In Save Our Squad, David Beckham si unisce ai Westward Boys, una squadra under 14 con base nell’East London che ha un disperato bisogno di aiuto. La squadra infatti non ha vinto nemmeno una partita in tutta la stagione e la minaccia di retrocessione incombe. L’ex United dovrà attingere a tutti i suoi anni di esperienza nel mondo del calcio per riuscire a dar loro una possibilità di salvarsi dalla retrocessione. “La serie sarà emozionante, drammatica, edificante e piena di cuore e coraggio, tutto ciò che ha contraddistinto David durante la sua carriera da giocatore“, ha spiegato il produttore esecutivo del programma Sean Doyle.

David beckham Netflix

“Porto la mia esperienza”

È fantastico dare risalto al calcio dilettantistico dove ho fatto esperienza crescendo e che mi ha dato così tanto all’inizio della mia vita da giocatore“, ha commentato Beckham. “Sono stato molto fortunato ad avere una lunga carriera di successo da giocatore e sono fortunato, adesso, per l’opportunità di portare la mia esperienza in questa squadra come mentore. Sviluppare e coltivare i giovani talenti è molto importante nel mondo del calcio ed è fantastico lavorare con Disney+ su questo progetto“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA