Luis Enrique confessa: “Uno dei 26 giocatori l’avrei lasciato a casa. Ora voglio allenare un club”

Luis Enrique, dopo la delusione ai Mondiali e l’addio alla nazionale spagnola, torna a parlare su Twitch e lo fa sul canale del famosissimo streamer Ibai Llanos. L’ex Ct ha ricordato l’esperienza in Qatar, ha confessato che avrebbe lasciato a casa uno dei giocatori della rosa, ma ha anche parlato del suo futuro.

Luis Enrique: “Uno dei 26 giocatori l’avrei lasciato a casa”

Il tecnico asturiano crede che la Spagna abbia perso una grande occasione e crede che nessuna delle quattro semifinaliste si meglio delle Furie Rosse:Nessuno dei quattro semifinalisti è meglio della Spagna. Abbiamo perso una grande occasione. La cosa brutta è che in 90 minuti o 120 minuti, come accade, può andare tutto a rotoli. Contro il Marocco non abbiamo fatto una bella partita, ma ho avuto una lettura positiva di quello che è stato il Mondiale. Sono stato con la squadra per quattro anni e ora è il momento di fare i conti, sono molto tranquillo per quello che ho fatto e per quello che ho provato, siamo riusciti a generare entusiasmo e voglia di rivedere la squadra”.

luis enrique

Secondo Luis Enrique, comunque, i suoi ragazzi hanno lavorato bene:A livello calcistico, penso che abbiamo perso una grande opportunità e mi dispiace per questi giocatori. Nella prima fase penso che fossimo a un ottimo livello, tranne per quei 12 minuti con il Giappone”. Anche se, in Qatar, ha capito che avrebbe dovuto lasciare a casa un giocatore: “Potevamo fare meglio, certo. Ho cercato di prendere i migliori e quelli che ritenevo incarnassero la mia idea. La maggior parte delle decisioni in lista sono state concordate con il mio staff e siamo tutti d’accordo. Farei solo un cambio dalla lista dei Mondiali, ce n’è uno che non porterei, ne toglierei uno e ne metterei un altro. Uno, fuori”.

Luis Enrique: “Ora voglio allenare un club”

L’allenatore non ha rivelato il nome, ma la stampa spagnola ricorda che il giorno in cui Luis Enrique ha annunciato la lista definitiva, ha riconosciuto che l’inclusione di Ansu Fati nella rosa per i Mondiali era in dubbio “fino all’ultimo minuto”. Sarà lui? Difficile dirlo. L’ex commissario tecnico afferma anche che vorrebbe vedere Leo Messi vincere la Coppa del Mondo in Qatar. 

Sul suo futuro, infine, l’asturiano non ha dubbi, vuole allenare un club: “Sono a un punto della mia carriera in cui mi vedo con il desiderio di entrare in un club e affinare quello che ho fatto in Nazionale. Ma aspetterò fino alla prossima stagione a meno che non accada qualcosa di molto interessante”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA