Plusvalenze Juve, Pellissier chiede giustizia: “Perché ha pagato solo il Chievo?”

Sergio Pellissier, ex capitano del Chievo, oggi presidente della Clivense Calcio, ha parlato ai microfoni di 1 Football Club del caso plusvalenze fittizie che ha visto coinvolta la Juventus . Queste le sue parole.

Pellissier chiede giustizia sulla Juventus

“Credo che la Giustizia debba intervenire sempre allo stesso modo. Sono state punite le plusvalenze fittizie del Chievo, mentre altre squadre, le quali hanno avuto le medesime plusvalenze, non hanno ricevuto lo stesso trattamento”. Queste le parole critiche dell’ex attaccante dei gialloblu, che poi ha continuato a parlare della vicenda plusvalenze che vede indagata la Juve“Non si può dare un valore ad un calciatore, non potrei mai valorizzare un giocatore a seconda di quanto vale sul mercato. È un problema di per sé, ma credo che la Giustizia deve far pagare tutti, altrimenti potrebbero sbagliare tutte le squadre“.

Juve
L’ex cda della Juventus indagato nel caso Prima

Soltanto attraverso la giustizia si può risollevare il nostro calcio: “Deve tornare ad essere pulito e sano È necessario un intervento, altrimenti tanti club minori non potranno partecipare ad alcune competizioni. Il Chievo è stato punito perché non ha pagato dei debiti ed è giusto così, se ha sbagliato è corretto che abbia pagato. Ma anche altri club devono pagare per ciò che sbagliano; il calcio italiano deve trattare tutti i club allo stesso modo per essere credibile. E inoltre, questo potrebbe essere anche un modo per valorizzare i giovani, ma l’importante è creare un settore giovanile in grado di offrire ai ragazzi la possibilità di confrontarsi con altri calciatori. Non bisogna portare un giocatore a determinati livelli, se non riesce ad essere competitivo“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA