La stampa estera omaggia Mihajlovic: “Icona del calcio e della vita”

Dopo più di 3 anni di dura battaglia contro la malattia, si è spento oggi all’età di 53 anni Sinisa Mihajlovic, calciatore, allenatore e grande personaggio del mondo del calcio. Una scomparsa che ha portato grande dolore nei cuori di tutti, addetti ai lavori, ex compagni, avversari, giornalisti e semplici tifosi. In molti hanno voluto ricordare il serbo con parole o aneddoti relativi al passato, e tantissimi hanno voluto rendergli omaggio, in Italia e all’estero. I quotidiani esteri hanno ricordato Sinisa dedicandogli ampio spazio nelle loro edizioni.

Il ricordo di Mihajlovic

Una notizia che negli ultimi giorni era nell’aria, ma che nessuno avrebbe voluto mai sentire: Sinisa Mihajlovic se n’è andato a 53 anni dopo una lunga battaglia contro la leucemia. Una notizia che ha scosso il mondo del calcio, che nella giornata di venerdì ha iniziato ad ricordarlo in tanti modi. Anche la stampa estera ha omaggio l’ex calciatore e allenatore serbo. Il Mundo Deportivo ha pubblicato un video di una delle celeberrime punizioni del serbo scrivendo “Così tirava le punizioni Mihajlovic, uno dei migliori della storia“. In Francia L’Equipe gli ha dedicato invece una carrellata di immagini per ripercorrere la sua lunga carriera.

mihajloivic lascia la conferenza in lacrime

Morto SInisa Mihajlovic: la leggenda del calcio è scomparso a 53 anni dopo una lunga battaglia contro la malattia“, ha titolato il Mirror; gli ha fatto eco il Sun: “Icona del calcio e della vita. La leggenda della Jugoslavia e della Lazio muore dopo aver combattuto contro il cancro“. Gli spagnoli di Marca invece tornano sulla specialità della casa chiedendosi: “Addio al migliore tiratore di punizioni della storia?“. Saranno giorni durissimi, soprattutto ovviamente per la sua famiglia. Ma anche per chi, per conoscenza diretta o solo per stima del personaggio, ha voluto bene al serbo.

mihajlovic caressa

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA