Benzema, adesso spunta…la risonanza: “Poteva giocare dagli ottavi”

Continua a tenere banco in Francia la polemica tra Karim Benzema e la nazionale francese, a cui l’attaccante ha dato l’addio il giorno dopo la finale persa in Qatar dai suoi connazionali contro l’Argentina. Ad aggiungere ulteriore benzina sul fuoco in una diatriba già abbastanza articolata è stato l’agente del Pallone d’Oro in carica, che su Twitter ha pubblicato la risonanza magnetica del suo assistito alimentando i dubbi riguardo la sua esclusione dal Mondiale.

Francia Benzema

L’attacco dell’agente di Benzema

Non accenna a placarsi il caso-Benzema, fuori dai Mondiali in Qatar, ufficialmente, per l’infortunio muscolare patito alla vigilia della competizione, ma che in realtà sembra essere stato escluso per volontà del Ct Deschamps e di alcuni suoi compagni nella Francia. E Karim Djaziri, procuratore del centravanti del Real Madrid, ha aggiunto un nuovo elemento alla questione: la risonanza magnetica a cui il suo assistito si è sottoposto per verificare la guarigione dalla lesione muscolare subita. La sua frase è eloquente, e sembra un attacco diretto a Deschamps: “Benzema poteva essere disponibile dagli ottavi dei Mondiali. Perchè lo hai fatto tornare indietro così presto?“.

Karim Benzema, uno dei grandi assenti della Francia

Consultati tre ortopedici

Nel video pubblicato su Twitter dall’agente del calciatore, è evidenziato lo stato della lesione muscolare: “L’ho postata così, ma prima ho consultato tre ortopedici: tutti mi hanno assicurato che Karim avrebbe potuto essere a disposizione dagli ottavi“, scrive ancora Djaziri rincarando la dose. Elementi che rafforzano la tesi secondo cui l’esclusione del Pallone d’Oro dal Mondiale non sia stata diretta conseguenza del problema fisico. Pochi minuti dopo è poi arrivato il commento dello stesso Benzema: “Perché una volta che lo guardi, lo sai!“, ha scritto lapidario.

Chissà se prima o poi arriverà la risposta del Ct francese e dei giocatori.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA