La storia di Jordi Amat, da calciatore in Liga e Premier a principe in Indonesia

Da calciatore in Premier League e Liga a principe in Indonesia. No, non è la trama di un film, ma è l’incredibile storia dello spagnolo Jordi Amat. Il difensore centrale, ex Espanyol, Real Betis e Swansea, la scorsa estate ha firmato per il club malese del Johor Darul Ta’zim, con cui ha giocato anche gli ottavi di finale della Champions League asiatica, ma non solo.

Il 30enne, che ha giocato per l’Under-21 delle Furie Rosse, ha deciso di abbandonare la nazionale spagnola per rappresentare l’Indonesia. Jordi è diventato un cittadino indonesiano grazie alla nonna e da lei ha ereditato anche un titolo nobiliare. Il difensore, infatti, è diventato un principe. 

Jordi Amat, da calciatore in Liga e Premier a principe in Indonesia

Calciatore e principe, anche se Amat aspetta ancora i documenti che certifichino il suo titolo. La nonna del giocatore infatti, come racconta lui stesso a Marca, era la principessa di Siau: “Mia nonna era indonesiana al 100% e grazie a lei ho potuto chiedere la nazionalità. È la principessa di Siau, una delle sottoregioni in cui è suddiviso il Paese e il suo è un titolo che si trasmette ereditariamente”.

jordi amat

Il bisnonno di Amat era il Rajah di Siau: “Mia nonna mi raccontava una storia quando ero piccolo, mi diceva che ero il principe ereditario di una regione dell’Indonesia e ora stiamo aspettando che mi diano il documento per poter certificare il titolo”.

Jordi Amat, dalla nazionale spagnola a quella indonesiana

Principe, ma anche calciatore. Jordi Amat non ha abbandonato il mondo del pallone e ora, oltre a giocare per il Johor, rappresenta anche l’Indonesia: “Ho rappresentato la Spagna in tutte le categorie inferiori, ma ho sempre saputo della possibilità di diventare un cittadino indonesiano tramite mia nonna. L’anno scorso, mentre ero all’Eupen, ho valutato l’opzione e abbiamo avviato le trattative. Alla fine è bastato solo un anno. Per altri colleghi, ad esempio, ci sono voluti sette anni per ottenere la nazionalizzazione”.

Al momento, Jordi Amat e i compagni di nazionale sono impegnati nell’AFF Cup, torneo a cui partecipano le 10 migliori squadre della regione asiatica dell’ASEAN, nel sud-est asiatico. Thailandia, Filippine, Indonesia, Cambogia e Brunei si contendono due posti in semifinale nel Gruppo A, mentre Vietnam, Malesia, Singapore, Myanmar e Laos fanno lo stesso nel Gruppo B. Il prossimo anno l’Indonesia parteciperà anche all’Asia Cup, non accadeva dal 2007.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA