Ronaldo all’Al-Nassr, il portoghese spiega come mai ha scelto di trasferirsi in Arabia Saudita

Cristiano Ronaldo è un nuovo giocatore dell’Al-Nassr. Il 37enne ha firmato un contratto fino al 2025 con ingaggio da 200 milioni di euro a stagione per due anni e mezzo, ma non solo. CR7 vestirà anche un ruolo chiave per l’assegnazione del Mondiale 2030 al Paese del Medio Oriente e riceverà quindi altri 500 milioni di euro. Nei prossimi 7 anni, il portoghese arriverà così a incassare l’incredibile cifra di un miliardo di euro. Il 5 volte Pallone d’Oro dice dunque addio al calcio europeo e vola in Asia. I motivi che l’hanno spinto a questo trasferimento? Sembrano ovvi, ma CR7 dà la sua versione.  

Ronaldo spiega come mai ha scelto l’Al-Nassr

Dopo il suo chiacchieratissimo addio al Manchester United, il nome del 37enne è stato collegato a quasi tutti i principali club d’Europa, in particolare alle squadre ancora in corsa per la Champions League. Il portoghese è stato offerto a diverse società, ma nessuno ha voluto accogliere l’ex Juventus anche a causa di richieste economiche poco convenienti. Nessun top club ha voluto chiudere un accordo con Ronaldo e il portoghese, alla fine, si è unito all’Al-Nassr firmando un contratto stellare. 

Cristiano Ronaldo, tra i flop di Qatar 2022

Ma come mai ha accettato di trasferirsi in Arabia? Molti, moltissimi, diranno per soldi, ma no, dovrete ricredervi. CR7, infatti, ha fornito altre credibilissime motivazioni. Nonostante un finale inglorioso in Premier League, Ronaldo ha rivelato infatti di aver raggiunto tutti gli obiettivi che si era prefissato in Europa ed era quindi tempo di volare in Asia per una nuova entusiasmante sfida: “Sono fortunato ad aver vinto tutto quello che avevo intenzione di vincere nel calcio europeo. Sento che questo è il momento giusto per condividere la mia esperienza in Asia“.

Ronaldo: “Visione del club stimolante”

Ma non solo, Ronaldo è stato attratto anche dalla visione del club: La visione dell’Al-Nassr è molto stimolante e impressionante. Non vedo l’ora di vivere un’esperienza di campionato diversa in un Paese diverso. Sono entusiasta di unirmi ai miei compagni di squadra”. 

ronaldo

Per il campionato dell’Arabia Saudita si tratta di un trasferimento di altissimo profilo e, secondo il Ministro dello sport, il principe Abdulaziz bin Turki Al-Faisal, Ronaldo potrebbe presto essere affiancato da altri grandi nomi: “Felice della presenza di uno dei migliori giocatori al mondo. Benvenuto Cristiano, nel Regno, e sosterremo presto il resto dei nostri club per accordi di qualità con star internazionali”. Ronaldo potrebbe fare il suo debutto già all’inizio del nuovo anno, l’Al-Nassr affronterà infatti l’Al Shabab il 14 gennaio.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA