L’ex Roma Fonseca sbotta contro i tifosi del Lille: “Deluso da loro, posso anche andarmene”

Il pari interno per 1-1 contro il Reims e l’attuale settimo posto in Ligue 1 hanno decisamente scontentato i tifosi del Lille, i quali durante e dopo il match hanno apertamente contestato la squadra allenata dall’ex tecnico della Roma Paulo Fonseca. E a fine gara il portoghese ha aspramente criticato il comportamento dei propri supporters, arrivando anche a minacciare di lasciare il club.

Lo sfogo di Fonseca

Al termine della sfida dello Stade Pierre-Mauroy Fonseca è apparso piuttosto nervoso e amareggiato per i fischi copiosi che sono stati rivolti dai tifosi ai suoi giocatori: “Sono molto deluso dai nostri tifosi“, ha dichiarato. “Ci hanno sempre sostenuto fino ad oggi ma adesso hanno fatto esattamente il contrario proprio quando la squadra aveva più bisogno di loro“. L’ex tecnico della Roma ha poi voluto prendere le difese della propria squadra assumendosi tutte la responsabilità per un risultato decisamente al di sotto delle aspettative: “Se c’è un colpevole, quello sono io. Se devono protestare, che sia contro di me e non contro i giocatori“.

Fonseca

La “minaccia”

Ma il duro sfogo di Fonseca non si è fermato lì, perché l’allenatore portoghese ha anche minacciato di lasciare il club: “Se non sono contenti di come giochiamo c’è una soluzione, parlino con il presidente. Se non sono contenti del modo in cui stiamo giocando, io posso anche andarmene, ha detto in maniera molto chiara e senza troppi giri di parole. “È molto semplice per me – ha concluso – e sono molto, molto deluso da questa situazione“.

Paulo Fonseca

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA