Altro che 6 mln l’anno… Le incredibili clausole nel contratto di Beckham ai Galaxy

Nel 2007 fece molto parlare il trasferimento di David Beckham in MLS. Il centrocampista nel Gennaio di quell’anno infatti decise di lasciare il Real Madrid e volare a Los Angeles per unirsi ai Galaxy. Non solo l’inglese stava rinunciando al calcio che conta, ma anche ad un mucchio di soldi. Beckham, che al momento del trasferimento aveva 31 anni, in Spagna guadagnava 16.6 milioni di sterline mentre in California ne avrebbe percepiti 5.4, meno di un terzo. Tuttavia, secondo l’esperto di investimenti Joe Pompliano, in una discussione Twitter ripresa dal Sun, grazie a due incredibili clausole lo Spice Boy si sarebbe intascato molto, ma molto di più…

beckham cantina privata

Le clausole nel contratto di Beckham ai Galaxy

Secondo quanto riportato dell’esperto statunitense, gli incassi di Beckham ai Galaxy sarebbero stati fino a sette volte maggiori di quelli ufficiali. Questo perché il calciatore inglese aveva negoziato con la franchigia di Los Angeles un accordo che gli assicurasse di percepire una percentuale su ogni tipo di entrata generata dal club. Quindi ha guadagnato praticamente su tutto: dalla vendita dei biglietti alle sponsorizzazioni, dagli hot dog alle birre fino al merchandising. Entrate extra che hanno permesso all’ex capitano della Nazionale Inglese di arrivare a ricavare la bellezza di ben 212 milioni di sterline in 5 anni, ben più dei 27 del suo stipendio originale.

Beckham ai Galaxy
Beckham ai Galaxy

L’affare Inter Miami

Come se non bastasse, nel contratto dell’ex United e Real era inserita un’altra particolare clausola che gli ha permesso di incrementare ulteriormente il patrimonio: al termine della sua avventura in California Beckham avrebbe infatti potuto acquistare una franchigia di MLS per “appena” 20 milioni. A quel tempo sembrava un buon affare per la lega statunitense, dato che ad esempio il Toronto FC aveva da poco sborsato 8 mln per unirsi al campionato. Ma a posteriori, vedendo l’incredibile aumento di popolarità e prezzi (Charlotte ha speso ben 270 mln per entrare), a guadagnarci è stato sempre l’inglese, che nel 2020, forte del precedente accordo, è sbarcato nella lega con il suo Inter Miami sborsando solo 20 mln.

Beckham ai Galaxy
Beckham ai Galaxy

In fin dei conti, un’avventura piuttosto redditizia…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA